Mercoledì, 28 Luglio 2021
S.M. Leuca

Non dichiara 250 mila euro al fisco. Nei guai un imprenditore

Una ditta operante nel settore dell'abbigliamento, è incappata nei controlli delle "fiamme gialle" della tenenza di Tricase. I militari hanno riscontrato irregolarità nella tenuta della contabilità e anche in materia di Iva

Foto di repertorio (tutti i diritti riservati)

TRICASE - Ad incappare nei controlli costanti della Guardia di finanza, questa volta è toccato ad un'azienda, operante nel settore tessile, con sede a Tricase. Durante le verifiche, gli uomini delle "fiamme gialle" hanno constatato una sottrazione di 250 mila euro di base imponibile ai fini delle imposte dirette.

Gli anni presi in esame dai finanzieri della tenenza di Tricase, riguardano il biennio 2009 e 2010. I militari, in particolare, hanno monitorato i rapporti commerciali intrattenuti dall'impresa con clienti dell'Unione europea. Oltre alla base imponibile proposta all'Agenzia delle entrate per il recupero delle cifre aggirate. Ulteriori irregolarità sono state rilevate dai finanzieri, anche in materia di Iva e nella regolare tenuta della contabilità.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non dichiara 250 mila euro al fisco. Nei guai un imprenditore

LeccePrima è in caricamento