Lunedì, 2 Agosto 2021
S.M. Leuca

Foce intasata e cattivi odori a Torre San Giovanni. Minenna diffida Consorzio

Il consigliere comunale dei Comunisti italiani scrive al commissario straordinario di "Ugento Li Foggi", Giuseppantonio Stanca, e chiede l'immediata pulizia dei canali a marea, soprattutto nel tratto "Risetani - Colatisi"

UGENTO - Ripulire lo sbocco al mare nel centro abitato della frazione di Torre San Giovanni: è questa la richiesta che il consigliere comunale dei Comunisti italiani di Ugento, Angelo Minenna, rivolge al commissario straordinario del consorzio di bonifica “Ugento Li Foggi”, Giuseppantonio Stanca, e alle autorità locali, in una lettera diffida, inviata via fax.

Minenna ha più volte sottolineato il persistente disagio, in termini d’immagine soprattutto, che l’intasamento della foce arreca spesso all’intera Torre San Giovanni, oltreché al rischio di una possibile emergenza, provocata da odori non troppo gradevoli che la posidonia, rimossa dai canali e depositata nelle immediate vicinanze degli stessi, genera.

Come dimostrano le foto, il fenomeno sta per ricominciare: infatti, l’aria è spesso ammorbata dall’odore provocato dalla stagnazione delle acque e, nel contempo dalla posidonia, lasciata marcire (a dispetto di precise prescrizioni in merito) lungo le sponde del canale interno a Torre San Giovanni. Minenna ricorda come, in base a recenti sentenze della magistratura, la pulizia dei canali spetta ai consorzi di bonifica e come esista una recente ordinanza sindacale, che dispone allo stesso la manutenzione ordinaria, nonché la pulizia degli sbocchi a mare dei canali di bonifica.

Il consigliere torna a sollecitare l’intervento del consorzio, diffidando gli enti a svolgere il loro compito entro e non oltre 15 giorni: decorso tale termine, Minenna si riserva la facoltà di adire presso le sedi competenti per il rispetto ed il decoro della località costiera di Torre San Giovanni e per la tutela e l’integrità dei bacini stessi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foce intasata e cattivi odori a Torre San Giovanni. Minenna diffida Consorzio

LeccePrima è in caricamento