Martedì, 15 Giugno 2021
S.M. Leuca

Passante chiama il 112: ladro colto sul fatto a rubare in un'abitazione

A Presicce arrestato un 25enne della vicina Acquarica del Capo. Inseguito dai carabinieri, il giovane aveva ancora la refurtiva addosso

PRESICCE – Colto sul fatto a rubare  in un’abitazione, Mirko  Scotti, 25enne di Acquarica del Capo, dovrà rispondere di furto aggravato. E’ stato anche grazie al senso civico di un cittadino, che ha subito composto il 112, che i carabinieri del Norm di Tricase e della stazione di Presicce sono riusciti ad acciuffarlo subito, praticamente in flagranza.

L’uomo, infatti, ha notato movimenti sospetti in via Puccini, a Presicce, e descritto quel giovane, il cui volto non aveva mai visto prima in paese. E il che è bastato a farlo insospettire.

SCOTTI_MIRKO-2Le pattuglie, che ieri pomeriggio erano già impegnate in un servizio coordinato di controllo del territorio, sono arrivate in pochi istanti nella zona dove il sospetto era stato visto entrare furtivamente in un’abitazione.

Non è chiaro ancora se vi fossero anche dei complici. Tant’è: Scotti, vedendo i militari, che già avevano già una sua parziale descrizione, ha tentato di scappare dal retro dell’abitazione. Dopo un breve inseguimento a piedi e aver scavalcato anche alcuni muri di cinta, è stato raggiunto e fermato. Addosso aveva ancora la refurtiva: una spilla d’oro, che i carabinieri hanno trovato al termine della perquisizione.

Su disposizione del pubblico ministero di turno, è finito agli arresti domiciliari. Le indagini, però, non finiscono qui: i carabinieri stanno cercando di capire se Scotti sia autore di altri furti nel territorio del Capo di Leuca e se con lui vi fossero altri soggetti riusciti a scappare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passante chiama il 112: ladro colto sul fatto a rubare in un'abitazione

LeccePrima è in caricamento