Domenica, 1 Agosto 2021
S.M. Leuca

Le sterpaglie provocano le fiamme. Distrutte 13 auto

Attecchito tra sterpaglie sul ciglio della via, il rogo si è esteso al parcheggio: 8 i veicoli distrutti, 5 parzialmente danneggiati. Sono intervenuti i caschi rossi, gli stessi che hanno poi domato un secondo incendio, a Martano

Il rogo di Pescoluse

MARINA DI PESCOLUSE (Salve) - Hanno parcheggiato le auto in un'area tra la spiaggia e la campagna vicina, come di consuetudine. Ma una dozzina, tra residenti e turisti di Pescoluse, la marina di Salve, non avevano fatto i conti con le lingue di fuoco che, in questa rovente domenica di luglio, hanno spadroneggiato in tutta la provincia. Intorno all'ora di pranzo, infatti, un rogo partito dal ciglio della strada non ripulito, e alimentato dalle lievi raffiche di vento, si è sviluppato in tutta la zona, coinvolgendo un totale di 13 auto: 8 completamente distrutte e le restanti 5 parzialmente danneggiate.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco, di Gallipoli ed Ugento, che hanno domato il vasto incendio, mettendo al sicuro l'area, anche con l'aiuto di un'autobotte, fatta giungere tramite i colleghi del comando leccese. Gli stessi che, pochi istanti dopo, si sono diretti a Martano dove è scoppiato un altro rogo, ai danni di un autodemolitore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le sterpaglie provocano le fiamme. Distrutte 13 auto

LeccePrima è in caricamento