Lunedì, 2 Agosto 2021
S.M. Leuca

Sbalzato dalla sella dopo lo scontro frontale. Ciclista in prognosi riservata

Un 60enne di Diso si trovava sul suo mezzo sportivo quando, sopraggiunta una Fiat Grande Punto guidata da un 25enne, è stato catapultato per terra, all’altezza del cimitero comunale. Poi la corsa d’urgenza presso l’ospedale di Tricase: ha riportato un trauma cranico

L'ospedale di Tricase

DISO  - Giornata di incidenti sulle strade salentine. Ha seguito gli ultimi frammenti di luce del crepuscolo, sulla sua biciletta. Ma uno schianto frontale lo ha sbalzato dalla sella, mandandolo in ospedale con un grave trauma cranico. Il sinistro si è verificato nel tardo pomeriggio alla periferia di Diso, all’altezza del cimitero del piccolo comune del Capo di Leuca.

Luigi De Luca, un 60enne del posto, si trovava alla guida della sua mezzo sportivo, percorrendo la strada contromano, quando è stato travolto da una Fiat Grande Punto, condotta da un 25enne. L’impatto è stato brusco, scaraventando il ciclista a metri di distanza. Nel violento urto, persino il parabrezza del veicolo è stato praticamente distrutto.

Sul posto è giunta un’autoambulanza con il personale sanitario a bordo, per trasportare la vittima del sinistro in codice rosso presso il nosocomio “Cardinale Panico” di Tricase. Sottoposto ad accertamenti immediati, allo sportivo gli sono state riscontrate lesioni alla testa ed ora è ricoverato in prognosi riservata e sarà tenuto sotto costante osservazione dai medici.

I rilievi sul luogo dell’accaduto sono nelle mani dei carabinieri della stazione di Spongano, sopraggiunti assieme ai colleghi della compagnia di Tricase, i quali hanno anche provveduto a mettere in sicurezza l’intera area, peraltro a ridosso del paese. Non ci sono, fortunatamente, altri feriti coinvolti nello scontro: lo stesso ragazzo alla guida della Fiat è rimasto infatti illeso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbalzato dalla sella dopo lo scontro frontale. Ciclista in prognosi riservata

LeccePrima è in caricamento