Martedì, 27 Luglio 2021
S.M. Leuca

Rintracciata un'imbarcazione a vela con nove clandestini a bordo

Le operazioni di soccorso erano in corso dalle 16.30, orario in cui le autorità greche avrebbero segnalato alla Capitaneria di porto di Gallipoli la barca a vela a largo di Leuca con a bordo pakistani e siriani

LEUCA  - Avviate le ricerche di una piccola imbarcazione a vela con a bordo nove clandestini in navigazione a largo di Leuca. Le operazioni di soccorso sono in corso dalle 16.30, orario in cui le autorità greche avrebbero segnalato alla Capitaneria di porto di Gallipoli l’imbarcazione, partita proprio dalle coste della Grecia, con a bordo il gruppo di persone di nazionalità pakistana, siriana e afgana. Con loro ci potrebbero essere anche due bambini. Ma al momento le informazioni sono ancora sommarie.

La barca a vela non è stata infatti ancora individuata, nonostante motovedette della capitaneria e un mezzo aereonavale proveniente da Catania sta perlustrando la costa del Sud Salento. Anche da il comando dei vigili del fuoco di Lecce ha predisposto i soccorsi in aiuto dei clandestini mettendo in allerta un elicottero che potrebbe levarsi in volo da Catania.

Aggiornamento ore 20. L'imbarcazione a vela è stata individuata poco prima delle 20 dalle motovedette della guardia costiera, una delle quali ha provveduto a trainare il natante nel porto di Leuca. I clandestini sono stati rifoccillati e trasportati presso il centro di accoglienza "Don Tonino Bello" di Otranto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rintracciata un'imbarcazione a vela con nove clandestini a bordo

LeccePrima è in caricamento