Lunedì, 21 Giugno 2021
S.M. Leuca

Leuca, più splendore alla cascata monumentale con le nuove illuminazioni

Con 292 apparecchi illuminanti a Led, installati da Enel Sole per conto di Acquedotto pugliese, da domani la cascata monumentale di Santa Maria di Leuca sarà valorizzata in tutto il suo valore. Fu costruita negli anni Trenta dall’ingegner Cesare Brunetti

SANTA MARIA DI LEUCA – Con 292 apparecchi illuminanti a Led, installati da Enel Sole per conto di Acquedotto pugliese, da domani la cascata monumentale di Santa Maria di Leuca sarà destinata a essere vista sotto... una nuova luce. Nel vero senso della parola. Già, perché è ormai tutto pronto per essere inaugurato il nuovo sistema di luci che darà più valore agli elementi artistici che la compongono. E quindi: scalinate, alveo, piazza inferiore sul lungomare, cascata a velo, obelisco, vasca inferiore e piazze superiori limitrofe alla basilica.

Come noto, la cascata monumentale, realizzata negli anni Trenta dall’ingegner Cesare Brunetti, rappresenta il punto d’arrivo dell’Acquedotto pugliese e unisce la marina con la basilica di Santa Maria de Finibus Terrae, coprendo un dislivello di 40 metri e una lunghezza di 250 metri. Un’opera maestosa e ormai annoverata fra i simboli della provincia di Lecce.

Leuca, il cui nome già richiama il candore (dal greco “leukòs”), si presenterà così per l’estate ormai alle porte ancor più splendente davanti alle migliaia di turisti che ogni anno la raggiungono da ogni parte del mondo per godere di uno dei panorami più affascinanti del Salento, accompagnato da un mare cristallino.

L’inaugurazione è prevista per domani sera, 15 maggio, alle ore 20. L’ideale tagli del nastro sarà affidato a Nicola Costantino, amministratore unico, e Nicola Di Donna, direttore generale di Acquedotto pugliese, e avverrà alla presenza di autorità civili, politiche e religiose.

La cerimonia sarà preceduta dal convegno “Architettura per un Finibus Terrae - La cascata monumentale di Santa Maria di Leuca”, organizzato dal Politecnico di Bari in collaborazione con l’Aqp e il comune di Castrignano del Capo, che si terrà a partire dalle ore 10,30 presso la sala congressi dell’Hotel Terminal di Santa Maria di Leuca e dalla presentazione, a seguire, del volume “Architettura per un Finibus Terrae - La cascata monumentale di Santa Maria di Leuca”, pubblicato da Adda Editore.

Interverranno, tra gli altri, il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, Anna Maria Rosafio, sindaco di Castrignano del Capo, Eugenio Di Sciascio, rettore del Politecnico di Bari, Giovanni Maria Pisani, Amministratore Delegato di Enel Sole.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Leuca, più splendore alla cascata monumentale con le nuove illuminazioni

LeccePrima è in caricamento