Domenica, 1 Agosto 2021
S.M. Leuca

Settanta capi contraffatti nella casetta giocattolo. In due finiscono nei guai

Un ambulante stranieri e una donna, proprietaria di un immobile, sono stati denunciati dai finanzieri di Leuca, perché trovati con decine di capi d'abbigliamento e scarpe di marchi contraffatti, nascosti nel giardino di casa

La tenenza della guardia di finanza di Leuca

TORRE PALI (Salve) - Hanno notato un venditore ambulante, di origini extracomunitarie, mentre si aggirava all'interno di un porticato di un'abitazione privata a Torre Pali, una delle marine di Salve. L'uomo stava discutendo con una donna in un modo che ha insospettito i finanzieri della tenenza di Santa Maria di Leuca. Intervenuti, ai militari non è inoltre sfuggito anche un sacco in plastica, di grosse dimensioni.

Gli uomini della guardia di finanza hanno rinvenuto, all'interno, svariate paia di scarpe di marchi contraffatti, informando l'autorità giudiziaria. Estese le ispezioni anche all’intero dell'edificio, hanno rintracciato, nascosti all’interno di  una casetta giocattolo per bambini, posizionata nel porticato, altri articoli di abbigliamento contraffatti. Inevitabile il sequestro della merce illegale, per un totale di 70 pezzi e la denuncia sia dell’ambulante che della stessa signora, la quale non è stata in grado di  fornire ai finanzieri una spiegazione convincente del motivo per il quale  il materiale si trovasse nascosto nella sua proprietà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settanta capi contraffatti nella casetta giocattolo. In due finiscono nei guai

LeccePrima è in caricamento