Lunedì, 18 Ottobre 2021
S.M. Leuca Castrignano del Capo

Peschereccio imbarca acqua e cola a picco. Tratti in salvo tre pescatori a largo di Leuca

Affonda il "Giuseppe Padre" a causa di una falla. Intervento di una motovedetta della guardia costiera che ha soccorso l'equipaggio

LEUCA – Ancora un pomeriggio di paura e di interventi di soccorso nelle acque salentine e precisamente a circa sei miglia a largo della costa di Leuca dove poco dopo le 17,30 un peschereccio ha iniziato ad imbarcare acqua ed è poi colato a picco. Nessuna conseguenza fortunatamente per l’equipaggio a bordo, composto da tre persone, tutti pescatori, tratto in salvo dal personale della guardia costiera dell’ufficio circondariale di Leuca giunto prontamente sul luogo dell’incidente con due motovedette.

Il peschereccio “Giuseppe Padre”, che risulta di proprietà di un armatore barese, ed iscritto nei registri della capitaneria di porto di Mola di Bari, si trovava a largo delle coste di Leuca per una battuta di pesca quando a causa probabilmente di una falla o crepa sulla dorsale di poppa ha iniziato ad imbarcare acqua.           

E’ subito partita la richiesta di soccorso al numero di emergenza 1530 e dal comando della Capitanerai di porto di Gallipoli e di Otranto è stato disposto l’invio dei mezzi navali di soccorso di stanza presso il porto di Leuca. Dirottato in zona anche un altro motopeschereccio che si trovava nelle vicinanze. Nel frattempo l’equipaggio ha cercato invano di indirizzare la rotta verso la riva e puntando verso l’area portuale, ma con evidenti difficoltà. Il tentativo è infatti fallito. I tre pescatori sono stati comunque raggiunti e tratti in salvo e poi trasportati a bordo della motovedetta presso la banchina portuale e affidati alle cure dei sanitari  del 118. Il peschereccio nel frattempo è affondato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Peschereccio imbarca acqua e cola a picco. Tratti in salvo tre pescatori a largo di Leuca

LeccePrima è in caricamento