Lunedì, 20 Settembre 2021
S.M. Leuca Castrignano del Capo

Raggiungono il Capo di Leuca dopo una settimana di viaggio: approdano in 86

Si tratta di cittadini provenienti dall’Iraq, Iran e Kurdistan. Tra di loro nuclei familiari, minori non accompagnati e i due scafisti

Il velivolo su Santa Maria di Leuca

SANTA MARIA DI LEUCA (Castrignano del Capo) . Ennesimo sbarco nel Salento. Un gruppo di 86 migranti è giunto, nelle ultime ore, sulle coste dello Ionio. Si tratta di cittadini stranieri provenienti da Iraq, Iran e Kurdistan. Tra di loro ci sarebbero anche alcuni minorenni non accompagnati, ora affidati alle comunità specializzate.

Secondo le prime ricostruzioni eseguite dalla polizia, sarebbero giunti dopo la traversata partita dalle coste turche, venerdì scorso, a bordo di una barca a vela. Tra i migranti, ci sarebbero anche gli scafisti, ora in fase di identificazione. I due individui sono stati ascoltati dai militari della guardia di finanza.  Le attività di soccorso, fornite anche per mezzo di un mezzo aereo, nell’ambito dell’operazione Frontex.

Al termine delle prime visite mediche – fortunatamente il gruppo versa in buone condizioni di salute- sono stati  tutti accompagnati presso il centro di prima accoglienza “Don Tonino Bello” di Otranto. Le indagini, per chiarire tutti i dettagli della pericolosa traversata, sono nelle mani del pool anti immigrazione clandestina della Procura della Repubblica di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raggiungono il Capo di Leuca dopo una settimana di viaggio: approdano in 86

LeccePrima è in caricamento