S.M. Leuca

Puntano pistola contro l’imprenditore. Ma cede ai rapinatori il marsupio vuoto

Due malviventi, nella notte tra mercoledì e giovedì, hanno puntato l'arma contro Fabio Martinucci, titolare dell'omonima caffetteria di Santa Mari di Leuca. La vittima aveva da poco chiuso il locale e si stava avviando verso casa, quando gli è stato intimato di consegnare l'incasso. Ma il borsello era vuoto e i rapinatori sono rimasti a mani vuote

Foto di repertorio

SANTA MARIA DI LEUCA (Castrignano del Capo) – In due si avvicinano all’imprenditore per rapinarlo, ma lui cede il marsupio vuoto. E’ accaduto nella notte tra mercoledì e giovedì a Santa Maria di Leuca, dove due individui, armati di pistola, si sono accostati a Fabio Martinucci, proprietario dello storico bar e laboratorio di pasticceria leucano.

 Il gestore del locale aveva appena chiuso il bar, e si stava per avviare verso casa, proprio alle spalle della sua attività. Erano le tre e mezzo, e gli hanno intimato di consegnare il denaro. Il malcapitato ha ceduto il suo borsello senza opporre alcuna resistenza. I malviventi hanno arraffato quello che pensavano essere l’incasso della serata,  e sono fuggiti a piedi lungo le vie adiacenti, facendo perdere le proprie tracce.

Martinucci si è immediatamente rivolto al numero di pronto intervento per denunciare l’accaduto. Sul luogo sono accorsi i carabinieri di Castrignano del Capo, assieme ai colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Tricase. I militari hanno ascoltato la vittima della rapina priva di bottino, e si sono messi alla ricerca di indizi utili alle indagini: le videocamere installate in zona in primis.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puntano pistola contro l’imprenditore. Ma cede ai rapinatori il marsupio vuoto

LeccePrima è in caricamento