S.M. Leuca

Lavori permanenti nell'area sottoposta a vincolo: denunciati coniugi di Varese

Un terreno di 6mila metri quadrati è stato posto sotto sequestro dagli agenti del comando stazione della guardia forestale di Tricase, in contrada Tomelli, a Torre Vado. Le opere di scavo avrebbero dovuto riguardare solo l'ingombro del porticato

Foto di archivio

TORRE VADO (Morciano di Leuca) – Una zona di 6mila metri quadrati è stata sequestrata in località Contrada Tomelli, a Torre Vado, marina di Morciano di Leuca. Ad intervenire nella proprietà di una coppia di coniugi di Varese gli uomini del comando stazione della guardia forestale di Tricase.

L’area in questione è classificata come zona agricola E2, sottoposta a vincolo paesaggistico e ambientale, eppure era stata interessata da lavori di sbancamento per una superficie maggiore rispetto a quella rappresentata sul progetto, riguardante solo l’ingombro del porticato.

I controlli effettuati in loco hanno consentito di verificare che le operazioni di scavo hanno intaccato anche la zona di roccia affiorante sulla restante parte del terreno e parte della vegetazione. Non solo, è stata rimossa anche una parte del muretto a secco. Denunciati i proprietari, l’uomo di 59 anni, e la donna di 56. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori permanenti nell'area sottoposta a vincolo: denunciati coniugi di Varese

LeccePrima è in caricamento