Lunedì, 27 Settembre 2021
S.M. Leuca Castrignano del Capo

Secondo sbarco in un giorno. In dodici approdano nel basso Salento

I finanzieri hanno rintracciato il gruppo di migranti, tutti uomini e di origine pakistana, nella zona di Felloniche, alla periferia di Santa Maria di Leuca. Rinvenuto un motoscafo lungo otto metri, utilizzato per la traversata

FELLONICHE  (Castrignano del Capo) - Ennesimo sbarco di clandestini nel Salento. Dopo i due gruppi di migranti  fermati questa mattina, attorno alle 16.20, una pattuglia della guardia di finanza della tenenza di Santa Maria di Leuca ha rintracciato, nella località di Marina Felloniche, a poca distanza dal Capo di Leuca, 12 uomini, appena sbarcati sulla costa.

L’immediata ricognizione in mare da parte di una vedetta della Sezione operativa navale delle fiamme gialle di Gallipoli ha consentito di rinvenire un motoscafo lungo otto metri, di colore bianco, dotato di motore entrobordo.

I migranti, tutti maschi di presunta nazionalità pakistana, sono stati condotti presso il centro di temporanea assistenza “Don Tonino Bello” di Otranto, per gli accertamenti del caso.

Il motoscafo, presumibilmente proveniente dalla Grecia, è stato sequestrato; sono in corso indagini finalizzate all’individuazione del responsabile della traversata.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Secondo sbarco in un giorno. In dodici approdano nel basso Salento

LeccePrima è in caricamento