Mercoledì, 4 Agosto 2021
S.M. Leuca

Ennesimo sbarco nel Salento: in 34 approdano sulle coste di Leuca

Sono tutti adulti, di sesso maschile, gli immigrati rintracciati nella zona di Punta Ristola, nella marina del Capo. Due di origine afgana, tutti gli altri pachistani, sono stati accompagnati presso il centro Don Tonino Bello

SANTA MARIA DI LEUCA (Castrignano del Capo) - Salpati dalle coste greche, hanno raggiunto le scogliere di Santa Maria di Leuca, navigando per numerose ore. Trentaquattro clandestini, nella notte, sono approdati sul lembo estremo del Salento, a bordo di un'imbarcazione, non ancora rinvenuta. Tutti adulti, e di sesso maschile, sono stati rintracciati dai carabinieri della compagnia di Tricase, nella zona di Punta Ristola, mentre si aggiravano, spaesati, in piccoli gruppi, imboccando la direzione

I militari dell'Arma hanno poi allertato gli uomini della guardia di finanza, intervenuti per identificare gli immigrati. Due sono di nazionalità afgana, tutti gli altri, invece, hanno origini pachistane. Accompagnati presso il centro d'accoglienza  "Don Tonino Bello" di Otranto, sono stati sottoposti agli accertamenti sanitari di rito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesimo sbarco nel Salento: in 34 approdano sulle coste di Leuca

LeccePrima è in caricamento