Venerdì, 30 Luglio 2021
S.M. Leuca

Su una barca a 40 miglia dal Capo di Leuca. Tratti in salvo 42 migranti

I militari della capitaneria di porto e della guardia di finanza hanno soccorso un'imbarcazione, lunga 12 metri, con un gruppo cittadini stranieri a bordo. Fortunatamente nessuna conseguenza grave, nonostante le condizioni critiche del mare nel Canale d'Otranto

Foto di repertorio

SANTA MARIA DI LEUCA (Castrignano del Capo) – La segnalazione è giunta intorno a mezzogiorno, ai militari della guardia costiera, da parte della Croce rossa italiana allertata dalla Croce rossa di Ginevra. Una imbarcazione di migranti, dispersa nel Canale d’Otranto, è stata infatti raggiunta e soccorsa.

L’imbarcazione di circa 12 metri, con 42 migranti a bordo, è stata intercettata alla deriva a 40 miglia a sud est di Capo Santa Maria di Leuca. E’ stata accostata dalla motovedetta della guardia costiera di Gallipoli che ha provveduto a prendere a bordo i cittadini stranieri  e a trasferirli presso il porto di Otranto.

Le operazioni in mare hanno visto gli uomini della direzione marittima di Bari impegnati nel coordinamento dei mezzi aeronavali. Alle ricerche, rese particolarmente difficili per le condizioni meteo marine con raffiche di vento fino a circa 25 nodi di intensità e con onde alte fino a circa tre metri, hanno preso parte un velivolo francese del dispositivo Frontex, due motovedette della guardia costiera di Gallipoli e Leuca, e due Motovedette della guardia di finanza di Otranto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Su una barca a 40 miglia dal Capo di Leuca. Tratti in salvo 42 migranti

LeccePrima è in caricamento