rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
S.M. Leuca Castrignano del Capo

Sbarco nel Capo di Leuca: approdano in 22 nella Giornata del rifugiato

Un gruppo di cittadini, di nazionalità irachena e iraniana, è stato soccorso al largo di Santa Maria di Leuca e scortato a riva: tra di loro anche una bambina di 11 anni. Arrestato un georgiano

SANTA MARIA DI LEUCA – Arrivati poco prima della mezzanotte, nel Capo di Leuca, quando la Giornata mondiale del rifugiato non era ancora terminata. Ventidue cittadini, 10 iracheni,  nove iraniani e uno del Kazakistan, sono approdati sul litorale di Santa Maria di Leuca nella tarda serata di ieri.

Il gruppo di migranti, soccorso al largo dai militari della guardia costiera, è giunto a bordo di una barca a vela, scortata fino al porticciolo del borgo. Tra di loro, anche una bambina iraniana di 11 anni, accompagnata soltanto dal fratello. Ad attenderli a riva, i volontari della Croce rossa italiana: hanno subito offerte loro coperte e cibo, sottoponendoli alle prime visite mediche per scongiurare conseguenze dovute alla pericolosa traversata. Sul posto sono giunti i militari delle fiamme gialle, i carabinieri della compagnia di Tricase e il personale del commissariato di polizia di Otranto.

I soccorsi prestati al gruppo di migranti

Fortunatamente, i cittadini stranieri versano tutti in buone condizioni di slaute: sono stati soccorsi, medicati e poi trasferiti presso il centro di prima accoglienza “Don Tonino Bello” di Otranto.Nessuno di loro ha dovuto fare ricorso al ricovero in ospedale. L’imbarcazione battente bandiera ucraina, su disposizione del pm di turno, è stata nel frattempo posta sotto sequestro dai militari della guardia di finanza. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Lecce per risalire al responsabile del viaggio, si sono concentrate su un cittadino georgiano di 38 anni. L'uomo è stato trattenuto dagli uomini delle fiamme gialle e poi arrestato. Nel corso della mattinata, l'intero gruppo di migranti sarà trasferito presso la struttura "Il venticello" di Santa Cesarea Terme, per essere messo in quarantena secondo le disposizioni obbligatorie "anti Covid".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbarco nel Capo di Leuca: approdano in 22 nella Giornata del rifugiato

LeccePrima è in caricamento