S.M. Leuca

In 62 sfidano maltempo a bordo di una barca. Tra i migranti salvati anche bambini

Il gruppo, composto da uomini, donne e bambini di nazionalità siriana, è stato avvistato nel tardo pomeriggio a circa 12 miglia da Santa Maria di Leuca. Soccorsi dai militari dell'Ufficio locale marittimo, assieme ai colleghi di Otranto, sono stati scortati fino al porto. Nessuno tra i cittadini ha riportato stati di ipotermia o d'agitazione

Santa Maria di Leuca

SANTA MARIA DI LEUCA (Castrignano del Capo) – E' stata una delle operazioni di soccorso più delicate. Le raffiche di vento umido e il mare increspato hanno dilatato il tempo di quel viaggio della speranza. Ma ce l’hanno fatta. Un gruppo di 62 persone, tutte di nazionalità siriana, è stato messo in salvo nel tardo pomeriggio di ieri, al largo di una Santa Maria di Leuca scossa dallo Scirocco e da un'allerta meteo che incombeva come una minaccia da diverse ore.

I migranti – poco meno di cinquantina di sesso maschile, i restanti suddivisi tra sette donne e nove bambini- sono stati avvistati a circa 12 miglia di distanza dal litorale ionico e raggiunti dalla motovedetta dell’Ufficio locale marittimo. Complesse le operazioni di soccorso, nelle quali i militari hanno scortato l’imbarcazione utilizzata dai cittadini stranieri, poi presi in carico dai colleghi della compagnia di Otranto.

Raggiunto il porto leucano, i migranti sono stati rifocillati e sottoposti alle visite mediche. Ma nessuno dei 62, bambini compresi, ha fortunatamente riportato conseguenze. Non sono stati, infatti, registrati casi ipotermia o choc da stress.

 Il natante, lungo circa una quindicina di metri, è stato posto sotto sequestro in attesa di una perizia. Al momento non vi sarebbero informazioni determinanti sulla barca utilizzata per la traversata, ma le indagini sono ancora in corso. Il gruppo, intanto, è stato trasferito già nella tarda serata di ieri presso il centro “Don Tonino Bello”  della Città dei Martiri.

L’attività investigativa proseguirà per chiarire se i responsabili della pericolosa traversata si nascondano tra i 62 migranti approdati, e se vi siano stati contatti con eventuali complici del posto, che potrebbero aver favorito l’ennesimo, disperato viaggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In 62 sfidano maltempo a bordo di una barca. Tra i migranti salvati anche bambini

LeccePrima è in caricamento