Sabato, 31 Luglio 2021
S.M. Leuca

Seguono il cliente e trovano il rivenditore. Nei guai per spaccio 45enne

Leonardo Bortune, 45enne, aveva parecchi grammi di marijuana nascosti in diverse parti della sua abitazione. I carabinieri l'hanno incastrato dopo una corposa vendita di "erba" ad un uomo di Tiggiano, seguito e poi bloccato

 

 

CORSANO - I carabinieri della compagnia di Tricase e della stazione di Corsano, hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio Leonardo Bortune, 45enne di Corsano, già noto alle forze dell’ordine. Secondo informazioni raccolte sul campo, l’uomo, con precedenti specifici, avrebbe di recente ripreso un’attività di vendita al dettaglio di marijuana.

I carabinieri hanno quindi iniziato una serie di servizi di osservazione e controllo per ossevare tutti i movimenti del 45enne, fino quando, nella tarda serata di ieri, non è stata notata una persona, in seguito identificata per un 45enne di Tiggiano, vista confabulare davanti casa di Bortune. Subito dopo, il padrone di casa ha aperto la porta di un ripostiglio posto accanto all’ingresso e, preso un sacchetto di plastica, l’ha consegnato all’uomo di Tiggiano, ottenendo in cambio del denaro.

Terminato lo scambio, l’acquirente si è poi allontanato di fretta dall’abitazione. Per verificare l’oggetto della compravendita, i carabinieri hanno seguito l’acquirente il quale, accortosi di essere tallonato ha cercato di sottrarsi al controllo venendo, però, raggiunto e bloccato.

La perquisizione ha dato esito negativo, ma i militari, percorrendo a ritroso il tragitto compiuto dall’uomo, hanno trovato un sacchetto di plastica bianca contenente 70 grammi di marijuana. In caserma l’uomo ha riconosciuto l’involucro come quello da lui poco prima acquistato dal suo fornitore abituale – così sarebbe stato definito - del quale, però, avrebbe spiegato di ignorarne il nome.

BORTUNE LEONARDO-2Quanto dichiarato dall’uomo di Tiggiano, oltre alle videoriprese effettuate dai carabinieri al momento della cessione dello stupefacente, sono bastati per andare a casa di Bortune ed effettuare una perquisizione. All’interno del ripostiglio, i militari della stazione di Corsano hanno trovato un sacchetto di plastica contenente 48 grammi di marijuana, mentre, ben nascosta sotto alcune reti da pesca poggiate a ridosso del muro dell’abitazione, i carabinieri dell’aliquota operativa hanno trovato un’altra busta di plastica con 118 grammi della stessa sostanza, per forma, aspetto ed odore del tutto simile a quella acquistata dal tiggianese.

L’uomo è stato accompagnato presso gli uffici della compagnia di Tricase e, con il parere concorde del pm di turno, tratto in arresto.

j#sap}(~ 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seguono il cliente e trovano il rivenditore. Nei guai per spaccio 45enne

LeccePrima è in caricamento