Domenica, 25 Luglio 2021
Maglie

Tenta di colpire il fratello con un machete. Finisce in manette un 46enne

Un uomo di 52 anni di Cursi, esasperato dalle minacce e dallo stato ansioso provocato dal suo famigliare, si è rivolto ai carabinieri. Intervenuti, i militari hanno arrestato l'aggressore, che ora dovrà rispondere dell'accusa di atti persecutori

I carabinieri della compagnia di Maglie

MAGLIE - Non è che l’ultimo di una lunga serie di violenze e minacce, culminata nella serata di lunedì, con l’aggressione a colpi di machete. Oronzo Chilla, un uomo di 46 anni, originario e residente a Cursi, già noto alle forze dell’ordine per reati legati al mondo della detenzione di sostanze stupefacenti, è finito nei guai, con l’accusa di atti persecutori. Oronzo Chilla arresto 25 03 2013-2

Il fratello di Chilla, 52enne residente sempre nel comune dell’hinterland magliese, a pochi metri di distanza dal famigliare, si è ritrovato per l’ennesima volta molestato e minacciato, per motivi futili e di non facile comprensione.

Da tempo esasperato, ed esposto ad un continuo stato di ansia, temendo ormai il peggio per la propria famiglia, si è rivolto ai carabinieri, per mettere fine alla condotta del fratello. I militari dell’Arma del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Maglie sono giunti nei pressi della casa della vittima e, dopo aver tranquillizzato il 46enne, conducendolo persino presso l’ospedale di Scorrano, lo hanno accompagnato nel carcere di Borgo San Nicola, alle porte di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di colpire il fratello con un machete. Finisce in manette un 46enne

LeccePrima è in caricamento