Notizie da Maglie

Cannabis terapeutica: i preparati direttamente nella farmacia della Asl

I composti galenici per il trattamento di supporto a quelli standard saranno confezionati ed erogati presso il Pta di Maglie

Foto di repertorio.

MAGLIE – Preparati di Cannabis direttamente nel presidio della Asl. A partire dallo scorso 8 ottobre, infatti, il composto galenico a base di Cannabis terapeutica sarà realizzato ed erogato direttamente dal Presidio territoriale di assistenza di Maglie. I pazienti che he hanno diritto potranno recarsi presso il dispensario dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e il martedì e il giovedì anche dalle 14,30 alle 17.

È il risultato di un lavoro portato avanti nella Asl di Lecce che ora potrà gestire la prescrizione e la presa in carico dei pazienti che fanno uso, solo a fini terapeutici, di preparazione galenica a base di Cannabinoidi, con oneri a carico del Servizio sanitario nazionale. La prescrizione di quei preparati - assumibili secondo quanto stabilito dalla Legge 38 del 2010 e dai vari decreti regionali degli anni successivi- è prevista in determinati casi.  Sono un centinaio, a oggi, i pazienti della provincia di Lecce che ricorrono a quella terapia.

Si tratta del trattamento contro il dolore nelle patologie che implichino spasticità associata a manifestazioniresistenti alle terapie convenzionali: come sclerosi multipla e lesioni a carico del midollo spinale, oppure nei casi di trattamento del dolore cronico, dove gli antinfiammatori non steroidei o i farmaci cortisonici o oppioidi si siano rivelati inefficaci. Ancora, la Cannabis terapeutica è prevista anche per il trattamento di nausea e vomito provocati da chemio e radioterapia e durante i trattamenti contro l’Hiv. I preparati servono anche a stimolare l’appetito nella cachessia, anoressia, perdita dell’appetito in pazienti oncologici, affetti da Aids e nell’anoressia nervosa. Fruitori del preparato a base di Cannabinoidi anche coloro costretti a trattare il glaucoma resistenze alle normali terapie, o coloro che sono affetti dalle sindromi di "De la Tourette".


Come si accede


Il paziente interessato si rivolge al proprio di medico di base, che prescrive una visita presso un collega specialista individuato dalla Asl. Il paziente prenota poi la visita tramite Cup e viene preso in carico dallo specialista che redige la scheda di segnalazione di diagnosi e il piano terapeutico (con validità massima di sei mesi, rinnovabili). Il paziente consegnerà a quel punto una copia al proprio medico: sarà quest’ultimo a prescrivere, per un massimo di un mese, la terapia apposita. Ottenuta la ricetta non ripetibile, basterà presentarsi presso la farmacia dell’ambulatorio di Maglie.



 



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Anziana madre non ha sue notizie da giorni e chiede aiuto: 49enne trovato senza vita

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

Torna su
LeccePrima è in caricamento