Sabato, 24 Luglio 2021
Maglie Via Scorrano

Ancora un furto nel locale del coraggioso tabaccaio. Ladri in fuga con tremila euro

I ladri hanno svaligiato la rivendita di tabacchi di via Scorrano, a Maglie, già finita in passato nel mirino dei malviventi. Una volta all'interno del locale, il cui titolare è balzato alle cronache per un paio di coraggiosi gesti durante precedenti rapine, hanno afferrato denaro, sigarette e valori bollati

La tabaccheria di via Scorrano, a Maglie.

MAGLIE –Hanno agito almeno in cinque. La banda che, nella notte, ha preso di mira una tabaccheria di Maglie, in via Scorrano, era infatti composta da più individui. Dopo essersi introdotti nella rivendita intorno alle 4, hanno dato inizio a una vera e propria razzia all’interno del locale, rimediando un bottino di circa tremila euro. L’attività, nell’autunno di due anni addietro, finì nel mirino dei rapinatori, i quali ferirono persino il titolare alla coscia sinistra, fortunatamente in maniera lieve, utilizzando una pistola 7,65. L'autore fu poi arrestato dai militari dell'Arma, un paio di settimane dopo.

Lo stesso coraggioso proprietario, all'inizio del 2014, si è reso protagonista di un altro coraggioso gesto. Donato Bello, infatti, lo scorso 5 gennaio, è riuscito a inseguire il malvivente, per farsi riconsegnare il bottino, neppure eccessivo, di circa 150 euro. Questa volta, sebbene non si sia trattato di un'efferata rapina, la refurtiva è stata ingente: oltre a confezioni di sigarette, contanti e francobolli, per un valore di circa duemila euro, infatti, i ladri hanno prelevato un migliaio di euro contenuto nel registratore di cassa, per poi fuggire nel giro di un paio di minuti in tutto.

Le videocamere del sistema di sorveglianza, installato all’esterno, hanno ripreso tutto. Dai fotogrammi sono visibili non soltanto i cinque responsabili del furto, ma anche la serie di fasi messe in atto: per scardinare la serratura, i malviventi hanno utilizzato un piede di porco. Terminata l’azione, si sono dileguati a bordo di due veicoli, tra cui una Lancia. Sul posto, oltre ai vigilanti di un istituto privato, anche i carabinieri della compagnia di Maglie, guidati dal capitano Luigi Scalingi, i quali sono partiti proprio da quelle immagini per cercare di stringere il cerchio attorno agli autori.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora un furto nel locale del coraggioso tabaccaio. Ladri in fuga con tremila euro

LeccePrima è in caricamento