Notizie da Maglie

Grande successo per il progetto Icon Wom-En

Si è tenuto il 18 febbraio, in modalità webinar, l'infoday del progetto organizzato dal Comune di Maglie

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Si è tenuto giovedì 18 febbraio, in modalità “webinar”, l’info day di presentazione dei risultati del progetto ICON WOM-EN – acronimo di Integrating Innovation and Promoting Cluster Organization in WOMen ENterprises. L’info day è stato organizzato dal Comune di Maglie in qualità di partner di progetto ed ha visto la partecipazione di imprenditrici e imprenditori del territorio interessati ad approfondire tematiche legate allo sviluppo di azioni locali e internazionali mirate a favorire l’imprenditorialità femminile.

Nel corso dell’evento sono intervenuti il Sindaco di Maglie Ernesto Toma e l’assessore alle politiche sociali del Comune di Maglie Maria Grazia Maggiorano sottolineando l’impegno dell’amministrazione comunale nel sostegno e nella valorizzazione di tematiche importantissime per lo sviluppo sociale ed economico del territorio come la parità di genere e l’imprenditoria femminile. Tra i relatori Kristina Vidovic, project manager di PJ consulting, ha illustrato il progetto presentandone gli obiettivi ed evidenziando come tutti i partner italiani e greci abbiano lavorato a stretto contatto per mettere in campo gli strumenti necessari a supportare azioni di networking ed innovazione tecnologica a beneficio delle imprese capitanate da donne.

Subito dopo Antonio Massari ha presentato i risultati di una mappatura territoriale effettuata per realizzare una ricognizione sui fabbisogni dell’imprenditoria femminile sul territorio pugliese. In Italia solo 1 impresa su 5 è capitanata da una donna, e per quanto il dato risulti in lento ma costante miglioramento, ancora molto può essere fatto a supporto delle imprenditrici attuali e potenziali. Dai dati raccolti è emerso che i fattori principali che spingono le donne a diventare imprenditrici sono legati più ad una voglia di affermazione che alla necessità di lavorare o guadagnare, e che le imprenditrici non sentono di avere opportunità o potenzialità diverse rispetto al sesso maschile.

Rimane, tra gli ostacoli indicati dalle intervistate, la paura di correre rischi strettamente legati all’imprenditoria. Proprio per questo, il progetto ICON WOM-EN si propone di essere di supporto alle imprenditrici anche nella selezione di strumenti di sostegno economico messi a disposizione delle imprese e, purtroppo, ancora poco sfruttati. Su questo argomento Anna Rotondo, esperta di finanza agevolata e responsabile per il progetto della costruzione di una rete territoriale di imprese, ha illustrato come poter accedere allo sportello virtuale di sostegno alle imprese creato appositamente per ICON WOM-EN ed ha fornito una carrellata degli strumenti di sostegno utilizzabili per l’avvio di nuove realtà imprenditoriali o per fornire nuove opportunità di investimento alle imprese già avviate. Sarà possibile prenotare una prima consulenza gratuita utilizzando il form di registrazione a questo link https://bit.ly/2NAJE3m

Torna su
LeccePrima è in caricamento