Martedì, 27 Luglio 2021
Maglie

Notte di festa all'insegna dei controlli, sedici patenti ritirate

I carabinieri delle compagnie di Maglie e Gallipoli impegnati fino a tarda notte nel controllo della circolazione stradale, per prevenire le cosiddette "stragi del rientro", dovute all'abuso di alcool e stupefacenti al volante

MAGLIE – E' stato notte di Ferragosto all'insegna dei controlli serrati e del pattugliamento del territorio per i carabinieri del comando provinciale di Lecce impegnati, su tutto il territorio di loro competenza, in accertamenti e posti di blocco sulle strade, al fine di prevenire le cosiddette “stragi del rientro”, dovute all'abuso di alcool e droghe alla guida. I carabinieri della compagnia di Maglie, guidati dal maggiore Andrea Azzolini, hanno denunciato sette persone, di età compresa tra i ventidue ed i trentadue anni, per guida in stato di ebbrezza. Si tratta di turisti della provincia di Biella, Bari, Olbia e Milano. Per cinque di loro è scattato anche il ritiro della patente. Undici persone, invece, di età compresa tra i diciotto ed i venticinque anni, sono state segnalate al Prefetto quali assuntori di stupefacenti. Nei loro confronti si è proceduto al sequestro di circa diciassette grammi di marijuana, tre grammi di hashish, uno spinello di  marijuana ed uno di hashish.

Sul versante ionico, nei controlli effettuati in prossimità dei vari locali notturni presenti nel circondario di Gallipoli, in occasione di feste e serate organizzate, i militari del nucleo operativo e radiomobile, con i carabinieri delle stazioni di Nardò, Galatone e Sannicola, in poche ore hanno ritirato complessivamente undici patenti di guida, denunciando in stato di libertà altrettanti conducenti per  guida in stato di ebbrezza. Tra i soggetti denunciati anche molti turisti in vacanza a Gallipoli, provenienti da Varese, Napoli e Frosinone. Il record, si fa per dire, della serata è stata registrato da un 33enne e da un 40enne di Tuglie, con un tasso alcolico superiore a 1,5, cioè oltre le tre volte il limite consentito. Complessivamente sono state sottoposte a controllo 411 persone, grazie all’utilizzo di apparati etilometrici impiegati all’interno di frequenti posti di controllo volanti, strategicamente dislocati e organizzati su tutto il territorio. L’intensificazione dei controlli continuerà nei prossimi giorni.

Sempre a Gallipoli, i controlli hanno anche interessato i vari locali presenti sul litorale, al fine di far rispettare, da parte dei titolari, le varie prescrizioni previste dalla licenza in loro possesso. I militari hanno accertato che in un locale era in corso una serata con dj, nonostante la mancanza di licenza. Anche in tal caso, come nei giorni scorsi, la serata è stata interrotta e il gestore segnalato all’autorità comunale per i provvedimenti conseguenti. I controlli hanno riguardato anche le spiagge del litorale, con perquisizioni personali dei turisti accalcati per la notte di Ferragosto, e nei pressi di un concerto organizzato sul Comune gallipolino e all’esterno dei vari locali. Nove giovani turisti (provenienti dalla Bergamo, Novara, Bari e Caserta), di età compresa tra i 20 e i 26 anni, sono stati segnalati all’autorità prefettizia per uso non terapeutico di sostanza stupefacente. Complessivamente i carabinieri hanno sequestrato circa 10 grammi tra marijuana e hashishh, e varie pasticche di Mdma.

Nell’attività a largo raggio sono state impiegate, a disposizione e coordinate dal comando di compagnia, dieci pattuglie e 22 uomini, tra borghese e in divisa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte di festa all'insegna dei controlli, sedici patenti ritirate

LeccePrima è in caricamento