Notizie da Nardò

A Nardò il consiglio in modalità “smart” per approvare i lavori in zona Pagani

Per la prima volta l’assise, convocata per domani dal presidente Giuranna, si svolgerà in videoconferenza. Si vota sul progetto della rete pluviale e delle strade della zona periferica

NARDO’ - L’ultima volta che l’assise comunale di palazzo Personè si è riunita secondo i canoni tradizionali risale al 10 febbraio scorso. E ora, come già annunciato nei giorni scorsi, a causa dell’emergenza sanitaria, per la prima volta nella storia amministrativa, anche il consiglio comunale neretino si svolgerà in seduta smart, ovvero non in aula, ma in videoconferenza. L’appuntamento è per la seduta di domani, alle 11, convocata dal presidente  Andrea Giuranna che si volgerà quindi per via telematica secondo la norma espressamente prevista anche dal decreto “Cura Italia per gli enti che non hanno mai regolamentato modalità di svolgimento delle sedute in videoconferenza.

I componenti dell’assise si riuniranno (in prima convocazione) sulla piattaforma web “Cisco Webex Meetings”, che l’amministrazione ha scelto perché garantisce l’accesso simultaneo al presidente del consiglio, a ogni singolo consigliere, al sindaco, agli assessori, al segretario generale, a eventuali dirigenti, tecnici e funzionari comunali interessati e anche per risponde ai criteri di trasparenza, tracciabilità e tutela dei dati. Solo il presidente Giuranna, insieme al segretario generale Antonio Scrimitore, saranno fisicamente presenti nell’aula consiliare per poter procedere al riconoscimento dei consiglieri e di tutti gli intervenuti (collegati simultaneamente) e per attestare il regolare svolgimento della discussione e delle votazioni. La presentazione dei documenti ammessi ai sensi del regolamento potrà avvenire tramite lettura oppure tramite l’invio con sistemi telematici.

“In un certo senso diciamo che si tratta di una data storica, perché mai il nostro consiglio si è svolto in modalità che non siano la presenza fisica nello stesso luogo di tutti i componenti” dice il presidente Andrea Giuranna, “l’ente, in questa fase di profondi sconvolgimenti della nostra normalità, ha ovviamente garantito i suoi servizi fino a questo punto e non può rinunciare troppo a lungo ad espletare il rito del consiglio, fondamentale da un punto di vista formale e sostanziale. Non sappiamo se dovremo fare altre sedute in videoconferenza, ma intanto siamo lieti di sperimentare questa seduta particolare e procedere con l’assolvere gli obblighi che l’assise ha in agenda”.

All’ordine del giorno della seduta in modalità telematica, oltre alle comunicazioni e all’approvazione del verbale della precedente seduta del 10 febbraio scorso, prevede la discussione della delibera di approvazione del progetto definitivo e dell’adozione della variante urbanistica dei lavori di estensione della rete pluviale e di sistemazione delle sedi stradali della zona Pagani. Un progetto da 1 milione e mezzo di euro. Non potendo farlo dal vivo, i cittadini potranno seguire regolarmente la seduta sul canale youtube del Comune di Nardò.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento