Sabato, 24 Luglio 2021
Nardò Contrada Arene Cerrazze

Accoltella 33enne nei pressi della Masseria Boncuri. Una denuncia, caccia al complice

L'aggressione è avvenuta nelle vicinanze di una ex falegnameria di Nardò, dove sono soliti raggrupparsi i cittadini extracomunitari impiegati nella raccolta delle angurie. Alle 20, in due hanno sferrato un colpo alla testa della vittima. Deferito un 21enne, la polizia è sulle tracce dell'amico

Foto di repertorio

NARDO’ – E’ accaduto a Nardò,  ad una manciata di metri dalla Masseria Boncuri, poco dopo le 20 di domenica sera. Due ragazzi, entrambi di nazionalità tunisina, hanno aggredito S.S., un 33enne, proveniente dal Togo, sferrandogli una coltellata al capo. Lo hanno lasciato accasciato per terra, nei pressi di una ex falegnameria - dove spesso si raggruppano i cittadini extracomunitari, impiegati nella raccolta delle angurie – con una lesione alla testa.

Sul posto è giunta l’autoambulanza e il personale sanitario del 118, il quale ha medicato la vittima, trasportandola presso l’ospedale “San Giuseppe di Copertino” nell'omonima cittadina. Sottoposto ad alcuni accertamenti, tra cui la Tac, per scongiurare che non vi fossero conseguenze gravi, al 33enne è stata riscontrata una ferita da taglio, giudicata guaribile in circa una settimana.

Il luogo dell’accoltellamento, inoltre, è stato raggiunto dagli agenti di polizia del commissariato di Nardò, i quali hanno avviato le ricerche dei due autori dell’accoltellamento, rintracciandone, almeno al momento, soltanto uno. Si tratta di D.H., di 21 anni, denunciato per lesioni aggravate. L’amico, sempre magrebino, si è invece reso irreperibile, dileguandosi lungo le campagne della zona. Ora è ricercato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltella 33enne nei pressi della Masseria Boncuri. Una denuncia, caccia al complice

LeccePrima è in caricamento