Martedì, 15 Giugno 2021
Nardò

Sfascia una casa per gelosia, costringe intera famiglia ad allontanarsi: arrestato

Un 40enne di Nardò risponderà di diversi reati: nel pomeriggio di ieri ha danneggiato l'appartamento in cui vive una donna assieme a marito e figli

La stazione dei carabinieri di Nardò

NARDO’- Sfascia l’abitazione di una famiglia per motivi personali. Proprietari e figlioletti abbandonano l’appartamento, la lui prosegue con la “demolizione”. L’episodio, nel pomeriggio di ieri, a Nardò, si è concluso con l’arresto di Cosimo Damiano Miccoli, un 40enne dell posto coinvolto in passate vicende giudiziarie.  Tutto è cominciato con una richiesta di aiuto giunta, telefonicamente, alla caserma dei carabinieri neretini.

 Dall’altro capo, la voce di una donna disperata, che implorava l’intervento dei militari: “E’ un pazzo, sta rompendo tutto”, il messaggio. Mentre la donna, il coniuge e due bambini hanno trovato rifugio a casa del nonno dei piccoli, Miccoli ha proseguito con il danneggiamento dei mobili, oggetti ed elettrodomestici della casa. Gli uomini dell’Arma, infatti, lo hanno colto sul fatto e fermato immediatamente.MICCOLI COSIMO_MOD-2

Accompagnato in caserma per le operazioni di identificazione, per lui sono scattati gli arresti domiciliari con diverse accuse che vanno dalla violenza privata, alle minacce e ingiuria, passando dalla violazione di domicilio e, ovviamente, danneggiamento. Le indagini, nelle mani dei militari neretini e dei colleghi della compagnia di Gallipoli, cercheranno di ricostruire i motivi all’origine del livore covato dall’uomo. Stando ai primi riscontri, Miccoli avrebbe agito per motivi sentimentali nei confronti della donna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfascia una casa per gelosia, costringe intera famiglia ad allontanarsi: arrestato

LeccePrima è in caricamento