Lunedì, 20 Settembre 2021
Nardò

Basket, c'è aria di derby: Lecce contro Nardò

Prima giornata di ritorno per il massimo campionato regionale di basket, che dopo la sosta natalizia, torna con un menù di primissimo ordine

Luca Antonelli, presidente wurstel scarlino Basket Club Lecce-2

Prima giornata di ritorno per il massimo campionato regionale di basket, che dopo la sosta natalizia, torna con un menù di primissimo ordine. Le tre salentine impegnate, infatti, daranno vita a sfide ricche di significato. Innanzitutto il derby di Nardò, dove la locale formazione allenata da Antonio Rizzato se la vedrà con il rinnovato Lecce di Sandro Laudisa. Molte, infatti, le operazioni di mercato della società del Presidente Antonelli, che proprio ieri ha comunicato di aver concluso l'ingaggio dell'esperto Massimiliano Arigliano, play-guardia classe 1970, che la scorsa stagione ha giocato in serie C/1 tra le fila del Cosenza e con trascorsi in serie B/1.

Arigliano si aggiunge all'altro acquisto perfezionato nei giorni scorsi, ossia Fabiano Ventruto, prelevato dalla Prefabbricati Pugliesi. Entrambi i movimenti di mercato chiriscono quello che è l'intento della dirigenza leccese, ossia risalire la china e provare a conquistare un posto nei play-off. Tra i movimenti di mercato, infine, vanno segnalati anche quelli in uscita, con Andrea Mininanni, Claudio D'Amicis e Giuseppe Mummolo che non faranno più parte del roster leccese. Tornando alla gara di Nardò, prevista alle ore 18.30 di domenica pomeriggio, si preannuncia il tutto esaurito per una sfida che all'andata vide prevalere il Nardò addirittura dopo il terzo supplementare.

Partita ricca di significato, poi, anche quella di Monteroni. Infatti, sempre domenica pomeriggio e sempre alle ore 18.30, il Pala Lauretti del Velodromo degli Ulivi sarà teatro della sfida tra i padroni di casa, seconda forza del campionato, e la Eagles Brindisi. Sicuramente coach Gianluca Quarta avrà caricato al massimo i suoi, considerando che fare punti è fondamentale per rimanere in scia alla capolista Francavilla e soprattutto in considerazione del fatto che, a parte la capolista, unica imbattuta del torneo, proprio la compagine brindisina è la sola nel girone di andata riuscita nell'impresa di lasciare a bocca asciutta Bjelic e compagni, che dopo quella inaspettata sconfitta, hanno inanellato una serie di vittorie, interrotte proprio nella gara interna contro il Francavilla. L'occasione sarà propizia, quindi per cercare la rivincita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, c'è aria di derby: Lecce contro Nardò

LeccePrima è in caricamento