Domenica, 13 Giugno 2021
Nardò

Cane finisce nel fossato dietro al cimitero, i pompieri lo salvano con le funi

I vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli sono intervenuti a Nardò per il salvataggio di una vittima molto particolare: un povero meticcio che nel suo girovagare era precipitato in un fossato profondo circa una ventina di metri. E' stato imbracato e consegnati al veterinario

NARDO’ – Un intervento speciale, ma non del tutto nuovo, quello dei vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli, che oggi sono intervenuti a Nardò, a ridosso del cimitero, per il salvataggio di una vittima molto particolare. 

Si tratta di un povero cane meticcio che nel suo girovagare era precipitato in un fossato profondo circa una ventina di metri, senza riuscire a capire come fare per ritornare al piano. Insomma, visto il posto, si può dire che stesse rischiando realmente di scavarsi la tomba.

Pianti e latrati del povero animale hanno attirato i passanti e così sono arrivate le richieste d’intervento immediato. In zona sono giunti i vigili del fuoco gallipolini, che hanno dovuto calarsi nel fossato, imbracando il cane con alcune fasce di sollevamento, direttamente all’interno del canale.

Poi, con le attrezzature a disposizione e le tecniche Saf (Speleo alpino fluviali), l’hanno sollevato e portato in salvo, consegnandolo ai veterinari per le cure del caso. Una brutta disavventura finita tutto sommato bene per il cane, che ha trovato nei vigili del fuoco i suoi angeli custodi, come già avvenuto per tanti altri animali prima di lui incappati in situazioni simili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane finisce nel fossato dietro al cimitero, i pompieri lo salvano con le funi

LeccePrima è in caricamento