Nardò

Sorpresa tra gli scogli: un carico di marijuana nel Parco di Porto Selvaggio

I carabinieri della stazione di Nardò, allertati da una telefonata anonima, sono intervenuti a Torre Uluzzo, nel bel mezzo dell'area protetta. Trovati in serata dodici involucri per un totale di 65 chilogrammi e mezzo di sostanza stupefacente

Il carico rinvenuto a Torre Uluzzo.

TORRE ULUZZO (Nardò) – Dodici involucri di marijuana, per un peso complessivo di 65 chilogrammi e mezzo, sono stati sequestrati dai carabinieri della stazione di Nardò sulla scogliera di Torre Uluzzo, località che ricade all’interno del Parco di Porto Selvaggio e Palude del Capitano.

Rinvenimenti di questo genere sono più frequenti sul litorale adriatico, ma quello di questa sera potrebbe indicare la presenza di un canale di approvvigionamento  che porta, via mare, direttamente in Calabria. 

E’ stata una telefonata anonima a segnalare la presenza del carico. I militari accorsi sul litorale roccioso della località indicata hanno trovato i panetti della sostanza stupefacente avvolti nel cellophane e chiusi con nastro isolante. Il pubblico ministero di turno, Giuseppe Capoccia, ha disposto il sequestro del quantitativo di droga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresa tra gli scogli: un carico di marijuana nel Parco di Porto Selvaggio

LeccePrima è in caricamento