Martedì, 27 Luglio 2021
Nardò

Il seminario di Nardò festeggia i 50 anni. Il vescovo Filograna: “Anni meravigliosi”

Il 7 maggio del 1964 venne aperta la struttura intitolata a "San Filippo Neri". Dopo mezzo secolo si ritroveranno tutti gli ex seminaristi, laici e consacrati, per i festeggiamenti. Previste proiezioni e musica con la banda "La cittadella dei ragazzi"

Una foto risalente al giorno dell'inaugurazione.

NARDO’ – Correva l’anno 1964 quando monsignor Antonio Rosario Mennonna, allora vescovo di Nardò inaugurò la sede del seminario vescovile diocesano “San Filippo Neri”. Era il 7 maggio e in quel giorno si realizzava il progetto del suo predecessore, il vescovo monsignor Corrado Ursi  - molto amato dai fedeli, andriese di origine, che nel 1966 sarebbe diventato cardinale arcivescovo di Napoli -, che di quella struttura, il 31 maggio 1960, aveva posto e benedetto la prima pietra, nella quale a ricordo fu inclusa una pergamena. Il 21 novembre successivo ebbero inizio i lavori sotto la direzione dell'ingegner Salvatore Barone De Donatis, su progetto dell’architetto Antonio Prete.

Tutti i vescovi che si sono succeduti alla guida della diocesi, da monsignor Aldo Garzia, primo vescovo di Nardò-Gallipoli a monsignor Vittorio Fusco, che del seminario fece la sua casa, fino a monsignor Domenico Caliandro, che spesso amava definire questo luogo “cuore della diocesi”, hanno investito energie in una sempre più adatta ai tempi struttura del seminario, sia a livello dell’investimento di risorse umane che nella manutenzione ordinaria e straordinaria della struttura materiale. Tante le equipe che si sono succedute nell’animazione e nella formazione umana e spirituale degli alunni, guidate dai rettori: monsignor Vincenzo Calcagnile, don Giuseppe Casciaro, monsignor Giuliano Santantonio, don Antonio Minerba, don Massimo Cala, don Piero Nestola, don Oronzino Stefanelli e l’attuale don Quintino Venneri domani sera, alle 20, accoglierà gli ex alunni del seminario assieme agli undici ragazzi che oggi animano la comunità.

Ad accompagnare don Quintino Venneri in questo delicato ed entusiasmante incarico ci sono don Luca Albanese (padre spirituale), il diacono (prossimo al sacerdozio) don Pierluigi Santo e il neo-diacono don Francesco Fiore. Gli ex-alunni, laici e consacrati, s’incontreranno con il vescovo della diocesi, monsignor Fernando Filograna e assisteranno alla proiezione di foto e video che saranno “finestre” sulla storia di questi cinquantenni. A rallegrare la serata ci sarà la banda “La cittadella dei ragazzi”. 

spazioesterno-2Il vescovo si è detto entusiasta di tale appuntamento. Anch’egli ex-alunno di un seminario minore (quello di Lecce), non potrà non ricordare gli anni della sua formazione. “Le scuole medie e superiori in seminario - ha affermato - sono un’occasione formidabile di crescita umana e spirituale. E’ durante quel periodo che alcune dimensioni della personalità giungono a maturazione. Sono gli anni dell’amicizia e della condivisione, gli anni dei sogni, delle grandi speranze. Come in una palestra l’animo si rinvigorisce e si educa alla solidarietà, alla comunione. Si vive immersi nella fede, le ore sono scandite dalla preghiera e dal lavoro, da un sano stare insieme che educa al confronto e al dare spazio all’altro. Ci si misura con i propri limiti e si comprende l’importanza della testimonianza nel mondo. Gesù lo si conosce oltre che come il Signore della vita, come l’amico e il  confidente migliore. Sono anni meravigliosi e sarò lieto di ascoltare le testimonianze di tanti che come me hanno vissuto questa esperienza.”.

“Certo la società contemporanea, complessa e liquida, pone sfide nuove all’educazione e alla formazione del nostro seminario. Chiediamo l’intercessione di San Filippo Neri, protettore del nostro seminario e, nonostante le correnti avverse, nonostante i limiti e i peccati, nonostante le tante situazioni negative e avvilenti con le quali siamo chiamati a fare i conti, non perdiamo mai la gioia e la speranza! Siamo operosi nella carità, saldi nella fede. Buon compleanno Seminario diocesano di Nardò-Gallipoli”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il seminario di Nardò festeggia i 50 anni. Il vescovo Filograna: “Anni meravigliosi”

LeccePrima è in caricamento