Mercoledì, 23 Giugno 2021
Nardò Via Oronzo Quarta

Con benzina bruciano il furgone dello zio della 23enne morta in un incidente

Misterioso e inquietante gesto alle 5 del mattino a Nardò. Oltre al Renault semidistrutto, danneggiata lievemente anche l'auto della madre di Claudia Manes

NARDO’ – Un caso misterioso e che lascia il segno, perché si va a sommare a una ferita ancora aperta, troppo fresca e che forse non si rimarginerà mai, tanto è stato il dolore. Quale motivo ha spinto ignoti ad accanirsi nella notte contro il furgone dello zio materno di Claudia Manes?

Claudia Manes è la ragazza residente in Belgio, morta a soli 23 anni alcune notti addietro in un terribile schianto avvenuto alle porte di Santa Maria al Bagno, mentre erano di rientro dalla “Festa della Birra” di Leverano. Altri due giovani sono rimasti gravemente feriti. Erano le prime ore del mattino del 6 agosto. E ora, a distanza di soli cinque giorni, qualcuno ha voluto appiccare le fiamme al furgone Peugeot dello zio, che è rimasto seriamente danneggiato nella parte posteriore.

Nessun dubbio sull’origine dolosa. Non bastasse il fatto, già evidente, che le fiamme si sono sprigionate sulla parte posteriore (impensabile quindi un cortocircuito), nelle vicinanze è stata anche lasciata una tanica con residui di benzina.

SDC14767-2Il fatto è avvenuto intorno alle 5 del mattino a Nardò, in via Oronzo Quarta e le fiamme hanno anche colpito, sebbene di striscio, il paraurti anteriore della vecchia Hyundai della madre della ragazza morta nell’incidente. Il rogo è stato spento dai vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli.

Lui, lo zio di Claudia, non sa capacitarsi per quanto avvenuto. E’ arrivato nel Salento dal Belgio, per le vacanze estive, da appena una settimana e non conosce quasi nessuno. Chi mai potrebbe avercela con lui? La famiglia non pensa che possa esservi un collegamento con il tragico incidente stradale. Ma allora, quale il movente? Sul posto, per le indagini, si sono diretti gli agenti di polizia del commissariato di Nardò. Gli investigatori stanno cercando di approfondire la vicenda, ma al momento non trapela alcuna pista particolare. Sembra chiaro, però, che verranno seguite tutte quelle evidenti.   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con benzina bruciano il furgone dello zio della 23enne morta in un incidente

LeccePrima è in caricamento