Venerdì, 30 Luglio 2021
La locandina del congresso cittadino
Nardò

Congresso Pd, circolo di Nardò

Il circolo di Nardò, va oltre le polemiche sul tesseramento di questi giorni e celebra domenica 27 il congresso cittadino

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Il Partito Democratico di Nardò celebra domenica 27 il congresso cittadino, con la contemporanea elezione dei delegati all'Assemblea provinciale. Tanto, nonostante le polemiche legate alla vicenda del tesseramento. La questione, lo ricordo, è nata dalla denuncia, fatta da uno dei candidati alla segreteria provinciale, circa l'abnorme numero di tessere inviate dagli organi del tesseramento del Pd nazionale in provincia di Lecce e che il Presidente del comitato per il congresso leccese ha posto come base per la richiesta, agli organi di garanzia nazionali, di rinvio del Congresso.

Tale vicenda abbraccia anche il circolo di Nardò poichè, a fronte di 113 tesserati 2012, sono giunte circa 1200 tessere. In realtà, il candidato in questione, ha sollevato un falso problema, non sapendo o, forse, fingendo di non sapere, che il motivo per cui il Pd nazionale ha inviato circa il triplo delle tessere rispetto agli iscritti del 2012 è legato al fatto che gli organismi nazionali hanno come riferimento numerico, il tesseramento del 2009, in virtù del fatto che nel periodo 2010-2012, ovvero nel periodo in cui egli stesso era responsabile provinciale dell'organizzazione PD, non è stata inviata a Roma alcuna anagrafe!!! Ecco quindi che a Nardò sono state inviate le tessere avendo come riferimento il dato del 2009, quando ci furono circa 800 iscritti.

Altra questione legata alle tessere è quella della presunta esistenza di tessere bianche, ossia quella senza alcuna indicazione in merito al Circolo. Anche questa situazione è stata, a mio avviso, creata da un errore della segreteria provinciale, che ha indicato come esistenti tali moduli bianchi. A Nardò, ad esempio, è stata inviata l'errata indicazione che su un totale di circa 1200 tessere, 300 fossero bianche. Tale errore, tuttavia, è stato scoperto semplicemente con il conteggio delle tessere, che ha evidenziato che i 1200 moduli inviati hanno tutti l'intestazione "circolo di Nardò".

Domenica, dunque, ci attende il congresso di un circolo, che è rinato, a due anni dalle note vicende delle ultime elezioni amministrative, e che ha saputo, grazie ad un centinaio di militanti ed alla verve dei Giovani Democratici, strutturarsi e fare attività politica. Congresso che da il via ad una intensa stagione che vedrà impegnato il PD, successivamente alle Primarie dell'8 dicembre, con la difficile sfida delle elezioni europee e amministrative. La speranza è che, finalmente, la stagione delle accuse, dei veleni e delle correnti possa lasciare spazio a quella del buon governo del Paese.

Diego Marchese

Segretario Partito Democratico - Circolo di Nardò

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Congresso Pd, circolo di Nardò

LeccePrima è in caricamento