Notizie da Nardò

Decoro urbano, al via i lavori per marciapiedi, aiuole e strade periferiche

Gli interventi in via Quarta e a breve la sistemazione della villetta di via Giovanni XXIII. Asfalto per 30 strade di frazioni e marine

NARDO’ – Nuove iniziative per innalzare il decoro urbano in alcuni quartieri di Nardò e da questa mattina hanno preso avvio alcuni interventi  per la sistemazione di marciapiedi e aiuole e in arrivo c’è anche un’area giochi per i più piccoli. I primi lavori sono quelli avviati in via Oronzo Quarta (nella zona denominata Penta) e nelle strade limitrofe, mentre inizieranno nei prossimi giorni gli interventi  che interesseranno la villetta di via Papa Giovanni XXIII, che si trova nei pressi del Parco Raho e non distante dalla chiesa di Santa Maria degli Angeli, nell’area  che ospitava sino a qualche anno addietro il mercato settimanale. Una zona in cui vivono numerose famiglie e che da tempo si trova in stato di abbandono e quindi di progressivo degrado.

Per entrambe le aree si tratta di interventi per il rifacimento dei marciapiedi e delle aiuole, con installazione anche di staccionate, ma sorgeranno contestualmente anche delle piccole aree giochi per i bambini. In particolare, il rifacimento dei marciapiedi rientra nella previsione del contratto d’appalto con la ditta Bianco Igiene Ambientale, stipulato nel 2013, relativa proprio alla realizzazione di 800 metri quadri di marciapiedi a carico dell’azienda e mai attuata. “Nelle prossime settimane” spiega l’assessore ai Lavori pubblici, Oronzo Capoti, “la città sarà un grande cantiere, visto che è previsto l’inizio dei lavori per la costruzione della nuova scuola di via Marzano, per l’intervento alla scuola di via Bologna, per il rifacimento del manto di alcune vie, oltre a quello per la zona Penta e per via Papa Giovanni XXIII. Facciamo i primi passi per dare un volto nuovo alla città, più ordinato e moderno, ma soprattutto più fruibile da tutti”. Gli fa eco il consigliere di maggioranza, con delega alla Sicurezza, Augusto Greco. “Il decoro  è un presupposto fondamentale per la fruibilità degli spazi urbani” commenta il consigliere, “e quindi per rafforzare la sensazione di sicurezza dei cittadini. È auspicabile poi che nuovi arredi per marciapiedi e aiuole inducano vandali e incivili a mutare le proprie abitudini”.

All’avvio dei lavori in via Oronzo Quarta e a breve in via Papa Giovanni XXIII seguiranno anche gli interventi di bitumazione per alcune strade sterrate delle periferie e delle marine neretine. Sono gli interventi annunciati nell’aprile scorso dall’amministrazione comunale del sindaco Pippi Mellone e che interesseranno una trentina di vie e arterie periferiche. Si tratta del primo intervento della programmazione quinquennale sulle criticità della viabilità, con l’obiettivo di contribuire alla riqualificazione di diverse zone. Le strade contenute nel primo step sono state considerate una priorità per lo stato delle stesse.  A causa della necessità di dover effettuare dei lavori inerenti la fogna bianca, altre strade periferiche e cittadine, pur bisognose di analoghi interventi di bitumazione, saranno considerate successivamente. Le vie interessate dall’arrivo del nuovo asfalto sono via Viareggio, via Asclepio, via Golgi, via Caffarelli, via De Vito, via My, via Selinunte, via Lampedusa, via Pantelleria, via De Cupertinis, via Cardarelli, via Imperia, via Santorini, via Coppola, via Coco, via Spagnolo, via De Metrio, via Marra, via Masseria Penta, via Santo Stefano, via Reni, via Anite, via Mariano, via degli Speleologi, via L. De Giorgio, via T. Sanasi, via O. Vaglio, via Lezzi e via Codacci Pisanelli. Si tratta principalmente di strade che si trovano tra Sant’Isidoro, Santa Maria al Bagno, località Torre Inserraglio e zone Pagani, Torremozza e Cenate.                                                                             

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

Torna su
LeccePrima è in caricamento