menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La struttura sequestrata

La struttura sequestrata

Il curioso solarium non passa inosservato: un 64enne denunciato per abusivismo

Sigilli apposti dai carabinieri forestali di Gallipoli presso una struttura ricettiva ispezionata insieme agli agenti della polizia locale di Nardò

LECCE – Un uomo di 64 anni, D.C.M., di Nardò è stato denunciato dai carabinieri forestali di Gallipoli per realizzazione di opere edilizie in area sottoposta a vincolo paesaggistico in assenza di titoli autorizzativi.

I sigilli sono stati apposti all'interno della medesima proprietà, in località Cenate, dove sorge la struttura ricettiva oggetto nei giorni scorsi di un controllo congiunto all'esito del quale è stata ravvisata anche la mancanza di permessi per l’esercizio dell’attività ricettiva extralberghiera. E se di quest'ultimo aspetto si stanno occupando gli agenti della polizia locale di Nardò, che hanno disposto la chiusura e SEQUESTRO CC FORESTALI NARDO' 2-2-2comminato una una sanzione amministrativa, su quello relativo all'abusivismo sono intervenuti i carabinieri, in collaborazione con il personale dell'Ufficio Tecnico del Comune di Nardò.

Dalle verifiche è emersa l'assenza di autorizzazione per la realizzazione di un prefabbricato di forma sferica e di un altro manufatto, di 14 metri quadati. Il primo risulta dotato di servizi igienici e di canalizzazione per le acque di scarico, ha un diametro di otto metri, ed è installato su una piattaforma di legno con intelaiatura meccanica ancorata al suolo. Un solarium, praticamente ultimato, che non è passato inosservato e che anzi ha dato origine a tutta l'attività ispettiva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento