Mercoledì, 16 Giugno 2021
Nardò

Il liceo come un "bancomat": incastrato il giovane ladro delle macchinette

Un 17enne di Nardò denunciato per il reato di furto pluriaggravato. Nell'ultimo furto di denaro, è stato immortalato

Il liceo "Galilei" di Nardò.

NARDO’ – Il liceo usato come “bancomat”. Ma davanti al terzo furto in appena due settimane, gli agenti di polizia hanno invitato la preside dell’Istituto superiore “Galileo Galilei” di Nardò a installare un sistema di videosorveglianza: un ladro è stato acciuffato ed è finito nei guai. Un 17enne della cittadina, già tenuto sotto osservazione per altre vicende, è stato denunciato con l’accusa di furto pluriaggravato.

E’ stato infatti immortalato durante un furto, di notte, all’interno del liceo classico e scientifico. Ma gli investigatori, guidati dal vicequestore aggiunto Pantaleo Nicolì, sospettano che il ragazzino possa anche essere l’autore di altri colpi precedenti. Tutto è cominciato quando, nel corso delle ultime settimane, sono stati rilevati alcuni furti. La modalità era sempre la stessa: qualcuno, approfittando della solita porta sul retro dell’edificio, si è introdotto per asportare i soldi delle macchinette che erogano snack e bevande. La dirigente, davanti all’ultimo degli episodi scoperti al mattino, si è rivolta al personale del commissariato per avviare un’indagine. I nuovi “occhi elettronici” posizionati nei corridoi hanno registrato la sagoma del 17enne.

Gli agenti lo hanno raggiunto a casa e, all’interno, sono spuntati persino gli indumenti utilizzati nel furto. Al termine degli accertamenti, sotto il coordinamento del Tribunale presso la Procura dei minori di Lecce, il giovane è finito nei guai. Ulteriori indagini proseguiranno per un eventuale addebito di responsabilità anche nei precedenti furti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il liceo come un "bancomat": incastrato il giovane ladro delle macchinette

LeccePrima è in caricamento