rotate-mobile
Nardò Nardò

Nardò, dimissioni dell'assessore Manieri prima della proclamazione ufficiale

Gli impegni professionali e quelli di giunta si sono rivelati incompatibili. Il diretto interessato, che rimane in consiglio, ha garantito il massimo appoggio a Mellone chiamato ora a individuare un nuovo responsabile per Turismo, Commercio, Spettacolo e Politiche comunitarie

NARDÒ - Nominato assessore a Turismo, Commercio, Spettacolo e Politiche comunitarie dal rieletto sindaco Pippi Mellone, si è dimesso nelle scorse ore Pantaleo Lelè Manieri: per motivi personali, ha specificato il diretto interessato in una nota nella quale ha garantito il massimo sostegno alla giunta nel ruolo di consigliere che continuerà ad esercitare.

Più precisamente, il passo indietro di Manieri, che ha 42 anni, si deve alla sua attività professionale, quella di assicuratore, che in questo primo mese e mezzo si sarebbe rivelata incompatibile che gli impegni legati all'esser parte del governo cittadino. Non solo: dal momento che a Nardò non vi è stata ancora la proclamazione degli eletti - l'ufficio centrale elettorale è presieduto da Simona Panzera -, le dimissioni rassegnate prima dell'ufficialità consentono a Manieri di poter rimanere nell'assise comunale.

Tocca ora al sindaco individuare il nuovo responsabile delle deleghe rimaste scoperte: Mellone con ogni probabilità attingerà alla lista Obiettivo Comune, di cui Manieri è espressione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nardò, dimissioni dell'assessore Manieri prima della proclamazione ufficiale

LeccePrima è in caricamento