Notizie da Nardò

Boncuri, la stagione lavorativa è alle porte. Diritti a sud sollecita istituzioni

L’associazione, che gestisce la masseria nelle campagne di Nardò, attende risposte dal tavolo convocato il 10 aprile dal prefetto

Masseria Boncuri, a Nardò

NARDO’ – L’estate è alle porte e la stagione di raccolta nelle campagne neretine che incombe preoccupa i componenti dell’associazione “Diritti a sud” che, da cinque mesi, gestisce la Masseria Boncuri nell’ospitalità dei lavoratori stagionali, fornendo loro anche un servizio legale, psicologico e psicolegale. Il team sollecita le istituzioni a risposte urgenti dal momento che “Ancora una volta sembrano distratte e l'organizzazione di un sistema di contrasto delle dinamiche di sfruttamento e asservimento dei lavoratori migranti stagionali tarda a fare capolino”. Il timore è dunque quello di una improvvisazione gestionale last-minute, per far fronte a un’emergenza che, invece, si poteva prevedere.

Le aspettative convergono sul tavolo territoriale convocato per il prossimo 10 aprile dalla prefettura di Lecce, per poter ottenere risposte sulla strategia per l'accoglienza imminente dei lavoratori stagionali e quali i modelli che possano contrastare le dinamiche di sfruttamento e asservimento dei braccianti.Da luogo simbolo delle lotte dei lavoratori contro lo sfruttamento e il caporalato, Boncuri è diventata casa per i sedici migranti che ci vivono stabilmente e punto di riferimento per quelli che gravitano nella zona di Nardò.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 A partire dal mese di novembre, oltre a una serie di servizi offerti ai cittadini di nazionalità straniera, sono state anche organizzate diverse iniziative all'interno della masseria, con la collaborazione di altre associazioni tra cui Emergency, Farsi Solidali Onlus e il GUS-Gruppo Umana Solidarietà, Net-Zanet Solidaria, Fuori Mercato – Autogestione in Movimento e ancora Salento kmzero, il Movimento Sem Terra e  di professionisti che seguono gli ospiti della masseria in attività formative, come ad esempio un laboratorio artistico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento