Sabato, 31 Luglio 2021
Nardò

Discarica Castellino, una interpellanza parlamentare dal movimento 5 stelle

Gli attivisti neretini sottolineano l'impegno per la messa in sicurezza del sito e precisano di aver provato molteplici volte ad interessare l'amministrazione comunale affinché si attivasse per una soluzione sulla questione

NARDO’ - I cittadini di Nardò portano a Roma le emergenze ambientali della discarica di Castellino: parte un’interpellanza parlamentare del Movimento 5 stelle. Gli attivisti neretini sottolineano come abbiano provato molteplici volte ad interessare l’amministrazione comunale affinché si attivasse per la messa in sicurezza del sito.

“Abbiamo avviato – spiegano -, tra l’altro, un’imponente campagna di sensibilizzazione cittadina, protocollando infine un’istanza, indirizzata al sindaco Marcello Risi, al presidente del consiglio comunale Antonio Tiene e a tutti consiglieri, supportata da una petizione con 476 firme, per richiedere la convocazione di un consiglio comunale monotematico sulla discarica di Castellino, in cui ottenere riscontro agli innumerevoli interrogativi posti in questi anni mediante articoli e video denunce, al fine di accertare le responsabilità ed eventuali omissioni amministrative e non solo”.

Ad un anno da quell’istanza, gli attivisti sottolineano di non aver ricevuto alcuna risposta dalle varie forze politiche locali che si dicono attente al problema. Nelle persone dei senatori 5 Stelle Donno, Paglini, Moronese, Cappelletti, Bertorotta, Serra, Fucksia, Orellana, Lezzi, Buccarella, Taverna, Battista, Simeoni, è stato presentato un atto di sindacato ispettivo ai ministri dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare, e della Salute, in merito alla pericolosa situazione della discarica di Castellino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica Castellino, una interpellanza parlamentare dal movimento 5 stelle

LeccePrima è in caricamento