rotate-mobile
In pochi anni quasi 200 posti / Nardò

Edilizia scolastica grazie al Pnrr, a Nardò sarà realizzato un nuovo asilo nido

Grazie ai fondi specifici messi a disposizione dal Piano il Comune usufruirà di risorse per un milione e 728 mila euro. La struttura nascerà in via Falcone e ospiterà 72 bambini da 0 a 2 anni. Si aggiunge a quelle di via Marinai d’Italia e via Mozart

NARDO’ – Ancora ulteriori risorse incamerate grazie al Pnrr e l’amministrazione comunale di Nardò può investire nell’edilizia scolastica per la futura realizzazione di una nuovo asilo nido a servizio delle famiglie neretine.     

Il finanziamento in questione reso noto in queste ore dal sindaco Pippi Mellone è pari a un milione e 728 mila euro nell’ambito nella misura specifica legata alla realizzazione nelle strutture scolastiche per i bimbi da 0 a 2 anni e consentirà di costruire un nuovo immobile che contribuirà a migliorare significativamente l’offerta educativa e di accoglienza per la prima infanzia e offrire un concreto aiuto alle famiglie.

“Utilizzeremo queste risorse a fondo perduto per la costruzione di un nuovo asilo su via Falcone, adiacente alla nuova sede comunale” spiega il primo cittadino, “con 72 nuovi posti per i nostri bambini nella fascia 0-2 anni, che porteranno a oltre 200 i posti nelle strutture scolastiche per la prima infanzia, nel giro di pochi anni in una città che sta diventano ogni giorno di più la realtà a misura di bambini e famiglie che tutti hanno sempre sognato”.

Il nuovo asilo sorgerà su un terreno di proprietà comunale adiacente alla sede comunale di via Falcone e Borsellino, una localizzazione che arricchirà il numero delle sedi scolastiche di quell’area della città e che, come spiegato dagli amministratori, è stata decisa per armonizzare “geograficamente” la presenza di questa struttura con le altre due già previste per lo stesso livello scolastico.

Il nuovo asilo nido, infatti, si aggiunge a quello di via Marinai d’Italia, che aprirà nel prossimo autunno, e a quello di via Mozart, sul quale sono in corso importanti lavori di riqualificazione. L’asilo nido di via Falcone, come annunciato potrà ospitare 72 bambini, e in totale i posti negli asili nido della città saranno complessivamente circa 200. Sulle ricadute a favore dei piccoli e della loro famiglie hanno espresso la loro soddisfazione anche la vicesindaca e assessore al Welfare, Maria Grazia Sodero e l’assessore all’Istruzione, Giulia Puglia

In provincia di Lecce Nardò è uno dei due Comuni finanziati dal Piano, insieme a Gallipoli, attraverso un decreto che definisce i criteri di riparto delle risorse finanziarie (734 milioni di euro in totale) tenendo conto dei dati Istat relativi all’attuale copertura del servizio nella fascia 0-2 anni, alla popolazione residente e al numero dei bambini nella stessa fascia di età.

Scuole, iscrizioni per mensa, pre/post e trasporto    

In tema scolastico sono aperte intanto le iscrizioni per i servizi di refezione, pre/post e trasporto per l’anno scolastico 2024/2025.

Per quanto riguarda il servizio di refezione scolastica, l’istanza deve essere compilata esclusivamente online, accedendo alla home-page del sito web del Comune e cliccando prima su “aree tematiche”, poi su “scuola” e quindi su “refezione scolastica”. Qui bisogna selezionare il banner “clicca qui” e fare l’accesso con Spid per poter compilare l’istanza di iscrizione al servizio. Chi è già iscritto e intende continuare a usufruire del servizio, non deve compilare l’istanza.

Per quanto riguarda, invece, il servizio di pre/post scuola, le domande dovranno essere presentate esclusivamente online entro giovedì 11 luglio (le domande presentate oltre la scadenza potranno essere accolte solo qualora ci sia disponibilità di posti residui), accedendo alla home-page del sito web del Comune e cliccando prima su “aree tematiche”, poi su “scuola” e quindi su “pre post scuola”. Anche in questo caso bisogna selezionare il banner “clicca qui” e fare l’accesso con Spid per poter compilare l’istanza di iscrizione al servizio.

Infine, per quanto riguarda il servizio di trasporto scolastico, le domande dovranno essere presentate esclusivamente online entro lo stesso termine di giovedì 11 luglio (le domande pervenute oltre la scadenza potranno essere accolte solo qualora ci sia disponibilità di posti residui sugli scuolabus), accedendo sempre alla home-page del sito web del Comune e cliccando prima su “aree tematiche”, poi su “scuola” e quindi su “trasporto scolastico”. Poi bisogna selezionare il banner “clicca qui” e fare l’accesso con Spid per poter compilare l’istanza di iscrizione al servizio.

I testi integrali dei tre avvisi, con tutti i dettagli, sono disponibili sul sito web del Comune. Per ogni altra informazione è possibile contattare l’ufficio Istruzione ai numeri di telefono 0833-838426/7 o all’indirizzo di posta elettronica scuola@comune.nardo.le.it.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edilizia scolastica grazie al Pnrr, a Nardò sarà realizzato un nuovo asilo nido

LeccePrima è in caricamento