Sabato, 25 Settembre 2021
Nardò Nardò

Escrementi a cielo aperto, chiusa discarica a Nardò

Una discarica abusiva di rifiuti speciali un po' particolari, di 200 metri quadri, nei pressi del villaggio "Resta" è stata scoperta dalla guardia di finanza. Denunciata la proprietaria del terreno

Una discarica abusiva di rifiuti speciali un po' particolari, di circa 200 metri quadri, nei pressi del villaggio "Resta", non lontano da Nardò, è stata scoperta e fatta "ripulire" dalla guardia di finanza della compagnia di Gallipoli. Particolare, perché non era il solito ricovero di rottami, water rotti, tegole e immondizia di vario tipo, ma di "materiale zootecnico".


Vale a dire, escrementi e materiale organico in genere di provenienza animale che invece di essere interrato, restava tranquillamente a cielo aperto, provocando miasmi nauseabondi, oltre ad una visuale non certo gradevole. A finire nei guai è stata la proprietaria del terreno, una donna 46enne del posto. La quale, come minimo, avrebbe dovuto controllare quello che veniva immesso nel terreno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escrementi a cielo aperto, chiusa discarica a Nardò

LeccePrima è in caricamento