Notizie da Nardò

Festa dei vigili in piazza Salandra. Inaugurata la nuova sede distaccata del centro storico

A Nardò le celebrazioni per il patrono, nel 152esimo anno dalla costituzione del corpo, portano in dote anche l’inaugurazione del nuovo presidio

Il sindaco neretino durante la celebrazione

NARDO’ – Nel giorno della ricorrenza del patrono San Sebastiano il corpo della polizia locale di Nardò, a 152 anni dalla sua costituzione, ha celebrato questa mattina la festività con una cerimonia in piazza Salandra nel corso della quale si è svolta anche l’inaugurazione della nuova sede distaccata del centro storico. Le celebrazioni si sono svolte secondo il rituale con il tradizionale  raduno, lo schieramento degli agenti e l’alzabandiera, e con la deposizione di una corona presso la stele commemorativa ai caduti in guerra.

Quest’anno come detto la festa di San Sebastiano è coincisa con l’inaugurazione ufficiale della sede distaccata della polizia locale che ha sede proprio in piazza Salandra, nei locali al piano terra della ex pretura, già sede dell’associazione dei carabinieri. L’ufficio, già operativo da qualche settimana (aperto ogni giovedì, venerdì e sabato dalle 17 alle 21), è un presidio di sicurezza nell’area più centrale della città con l’obiettivo di preservare il patrimonio artistico, architettonico e culturale del centro storico e di vigilare rispetto alle prescrizioni della zona a traffico limitato dell’area monumentale. “Oggi abbiamo inaugurato la sede della polizia locale in piazza Salandra, nel locale riconsegnatoci dall’associazione Carabinieri.

Era un nostro preciso impegno portare un presidio di legalità e sicurezza nel cuore della città e lo abbiamo mantenuto” ha commentato il sindaco Mellone, “abbiamo un'idea di rivitalizzazione del centro storico, che porteremo avanti man mano che riprenderemo la piena disponibilità di quei locali comunali troppo spesso usati per giocare a carte o a biliardo. Tagliare il nastro oggi, nel giorno di San Sebastiano, festa della polizia locale” ha concluso il primo cittadino, “è stato un modo per rilanciare un rapporto di collaborazione tra Nardò e i suoi agenti di polizia locale”.  

La cerimonia è proseguita poi con la celebrazione della Santa Messa nella chiesa della Purità officiata da don Camillo De Lazzari, il saluto delle autorità, gli interventi del sindaco Pippi Mellone e dell’assessore alla polizia municipale, Ettore Tollemeto,e con la relazione del comandante del corpo, Cosimo Tarantino, e il conferimento dei riconoscimenti.  “Nel mio intervento oggi ho ringraziato tutto il corpo per il difficile lavoro svolto nonostante le tante difficoltà” ha detto l’assessore Tollemeto, “a tutti gli agenti ho chiesto un ulteriore sforzo cercando di venire incontro maggiormente alle tante esigenze della cittadinanza. Io farò il possibile per metterli nelle migliori condizioni per poter operare. Tanto abbiamo fatto ma tanto c'é da migliorare. E lo faremo insieme”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento