Nardò

Lotta dura all’abbandono costante dei rifiuti, arrivano altre venti fototrappole

Sarà implementato il controllo sul territorio neretino dove nei terreni di periferia e sulle strade extraurbane continua il malvezzo dell’abbandono di materiale e rifiuti. L’assessore Natalizio ha ritirato oggi i nuovi dispositivi richiesti e assegnati dall’Ager

NARDO’ - L’agenzia regionale per la gestione dei rifiuti ha avviato la distribuzione delle nuove  fototrappole di ultima generazione per immortalare gli sporcaccioni. Ben venti sono i nuovi dispostivi destinati al comune e al territorio di Nardò, dopo la richieste formulata dall’amministrazione comunale proprio per innalzare il controllo sull’abbandono irregolare dei rifiuti in città, marine e zone rurali.

L’assessore comunale all’Ambiente, Mino Natalizio, ha ritirato proprio questa mattina dagli uffici dell’agenzia in quel di Bari i dispositivi a supporto dell’attività di vigilanza sulle violazioni ambientali. A consegnarle lo stesso direttore di Ager, Gianfranco Grandaliano.

“Nei terreni di periferia e sulle strade secondarie extraurbane” spiega l’assessore Natalizio, “c’è purtroppo un quadro ancora desolante di abbandoni di rifiuti di ogni tipo. È chiaro che ci aspettiamo tutti un cambio culturale, una matura coscienza collettiva, ma nel frattempo è utile reprimere con severità gesti che sono tanto inspiegabili quanto ignobili. E le fototrappole sono un supporto importantissimo nell’attività di vigilanza e poi sanzionatoria”.

Il Comune di Nardò, nei mesi scorsi, su invito dell’agenzia regionale, ha proceduto a una formale richiesta di fornitura delle fototrappole, che sono state distribuite a 62 tra Comuni e Province pugliesi in base ai criteri della estensione della superficie del territorio comunale, della popolazione e dei flussi turistici. Venti, appunto, è la quota dei dispositivi assegnata a Nardò e che saranno utilizzate di concerto tra l’ufficio Ambiente e il comando della polizia locale.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta dura all’abbandono costante dei rifiuti, arrivano altre venti fototrappole

LeccePrima è in caricamento