Notizie da Nardò

Manutenzione e sicurezza del canale Asso, al via interventi contro gli allagamenti

Il Comune di Nardò ha ricevuto la comunicazione del consorzio di bonifica dell’Arneo che impegnerà fondi per 223 mila euro per i lavori di pulizia e manutenzione

NARDO’ - Dopo i lavori di deviazione del suo corso naturale che dalle campagne si incuneava nel cuore della città neretina e a due anni dall’ultimo consistente interevento di bonifica si torna a parlare delle opere di manutenzione del tratto del canale Asso che attraversa l’agro di Nardò. Il Comune ha infatti ricevuto in queste ore la comunicazione ufficiale da parte  del Consorzio speciale per la bonifica di Arneo circa l’avvio in breve tempo dei lavori di manutenzione del tratto del canale Asso che attraversa i territori neretini.

Si tratta di interventi per una spesa di 223 mila euro, eseguiti da ditta specializzata nel settore, e che dovranno concludersi entro tre mesi. In particolare, i lavori di manutenzione riguarderanno quattro tratti, compresi tra la vasca di disconnessione e, da un lato, la vasca della Vora Colucci, dall’altro, lo scolmatore a mare. Si interverrà con operazioni di spurgo e sistemazione del canale nei tratti di terra e roccia, di pulizia e asporto del materiale depositato nelle vasche di laminazione, di taglio dell’erba lungo i cigli del canale, di ricarica degli argini con materiale idoneo, di manutenzione dei parapetti e delle recinzioni.

“L’attenzione sulle problematiche del canale Asso” evidenzia l’assessore all’Ambiente, Mino Natalizio, “è sempre molto alta. Recepiamo con soddisfazione e fiducia la notizia dell’avvio dei lavori di manutenzione, che arriva proprio il giorno dopo l’invio della nota da parte nostra alla Regione e agli altri enti con la manifestazione di interesse alla stipula del contratto di fiume. Azioni e iniziative concrete nell’ambito del lavoro che sta svolgendo il tavolo tecnico per il coordinamento degli interventi di mitigazione del rischio idraulico e ambientale del canale Asso istituito qualche mese fa”.

Questo intervento infatti consentirà di ridurre ulteriormente al minimo i rischi idrogeologici e soprattutto ambientali generati dal canale Asso nel tratto che “taglia” il territorio neretino, che peraltro ne ospita il recapito finale, in località Parlatano, in un’area a nord caratterizzata da terreni poco permeabili in superficie e dalla presenza di un sistema di vore (Colucci, Manieri 1, Manieri 2 e Parlatano). L’inizio di questa attività di manutenzione, come rimarcato dall’assessore Natalizio arriva in coincidenza della manifestazione di interesse da parte del Comune di Nardò alla sottoscrizione di un contratto di fiume del canale Asso con tutti gli enti e le autorità interessate alla gestione. L’obiettivo è quello di avere uno strumento di programmazione strategica e negoziata per la tutela e la corretta gestione della risorsa idrica, nonché per la salvaguardia dal rischio idraulico, contribuendo al perseguimento degli obiettivi delle normative in materia ambientale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento