rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Nardò Nardò / Via Filippo Turati

Misterioso avvertimento: esplode potente petardo davanti alla casa di due braccianti

I poliziotti indagano sulla deflagrazione avvenuta sabato a Nardò: colpita abitazione occupata da ragazzi di origine tunisina

NARDO’ – Un petardo di grosse dimensioni esplode in un’ora insolita.  L’onda d’urto dell’esplosione ha provocato danni agli infissi di un’abitazione di Nardò, nel tardo pomeriggio di ieri. E’ accaduto in via Filippo Turati, intorno alle 19. Un ordigno rudimentale è stato piazzato nei pressi di una casa presa in affitto da due ragazzi di origine tunisina, in Italia con regolare permesso di soggiorno e occupati come braccianti agricoli.

Al momento della deflagrazione, i due inquilini non erano nell’appartamento, a poca distanza dalla stazione ferroviaria della cittadina. Sono stati i residenti del posto a udire il boato, allertando le forze dell’ordine. Sul posto sono giunti gli agenti del commissariato neretino. I poliziotti, coordinati dal vicequestore aggiunto Pantaleo Nicolì,

La serranda che protegge la finestra è stata visibilmente danneggiata dall’esplosione, la quale non ha fortunatamente arrecato conseguenze alle abitazioni confinanti. Al vaglio degli inquirenti, l’eventuale dichiarazioni di testimoni e la presenza di videocamere di sorveglianza. I sospetti che si tratti di un avvertimento ci sono tutti: si fa strada l’ipotesi di alcuni dissapori di natura privata da parte di uno dei due cittadini stranieri con qualcuno, di cui non si conosce al momento l’identità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misterioso avvertimento: esplode potente petardo davanti alla casa di due braccianti

LeccePrima è in caricamento