rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Nardò Nardò

Street art per un inventore: l’opera di Egeon in memoria di Salvatore Napoli Leone

Street art per ricordare un inventore: a Nardò l’opera di Egeon in memoria di Salvatore Napoli Leone. Finanziata da privati, l’opera è stata richiesta dalla stessa assemblea condominiale

NARDÒ Ventata d’arte a Nardò in memoria di uno scienziato e inventore. “Spunta” infatti un murale dedicato a Salvatore Napoli Leone, voluto e finanziato da privati e realizzato su un condominio di via Luzzatti da Egeon, una delle firme italiane e internazionali più importanti della street art. Ieri l’inaugurazione dell’opera che, assieme al piccolo parco giochi installato sul marciapiede ai suoi piedi, “completa” con un contributo artistico la riqualificazione della zona tra le vie San Giovanni Bosco, Luzzatti e Giovanni XXIII.

A realizzare l’opera Egeon, giovane artista di Bolzano che ha voluto raffigurare l’inventore neretino da giovane. Gli interventi di Egeon sono presenti in numerose città italiane ed estere quali Bologna, Torino, Roma, Boa Vista, Havana e Bonifacio. Salvatore Napoli Leone, figlio adottivo dell’alfiere dell’industria vinicola e liquoristica neretina Gregorio Leone, fu scienziato, inventore eclettico e commerciante, sperimentò attività pioneristiche, passando dalla produzione di inchiostri, cosmesi, pasticceria, torrefazione caffè, fino ad arrivare a quella dei coni gelato e delle bibite. Operò anche nel campo pubblicitario, dell’editoria e della tipografia. Il murales è idealmente collegato alla mostra-museo dedicata a Gregorio Leone e a Salvatore Napoli Leone ospitata nel castello.murale Salvatore Napoli Leone_2-2

È stata la stessa assemblea del condominio “Luttazzi”, al termine di un intervento di manutenzione straordinaria delle facciate, a chiedere all’amministrazione comunale nei mesi scorsi l’autorizzazione alla realizzazione dell’opera. “Il quartiere popolare di via Luzzatti – ha detto il sindaco Pippi Mellone – si rinnova attraverso l'arte e cambia volto, assumendo quello di uno dei più geniali inventori del Salento: il neretino Salvatore Napoli Leone. Sono orgoglioso di questo risultato perché si tratta del primo murale proposto direttamente dai cittadini, in un quartiere fino a qualche anno fa dimenticato da tutti e trascurato, nel quale ora sono in corso lavori di riqualificazione per mezzo milione di euro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Street art per un inventore: l’opera di Egeon in memoria di Salvatore Napoli Leone

LeccePrima è in caricamento