Nardò Via della Resistenza

Rapinatori assaltano la farmacia comunale. Bottino: mille 600 euro

I malviventi avevano i volti coperti da caschi. Uno soltanto ha fatto irruzione, armato di pistola, ed ha minacciato i presenti, facendosi consegnare l'incasso. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato locale

NARDO’ – Una rapina è stata messa a segno nel tardo pomeriggio di oggi in viale della Resistenza, nella zona 167 di Nardò. In due, con i volti coperti da caschi, intorno alle 18, si sono presentati davanti alla farmacia comunale, a bordo di un mezzo a due ruote. Uno soltanto, però, ha fatto irruzione all’interno, puntando dritto verso la cassa.

Noncurante del fatto di essere ripreso dalla videocamera di sorveglianza interna, il malvivente ha estratto una pistola (impossibile dire se vera o se un giocattolo simile alle armi in dotazione alle forze di polizia, deprivato del tappo rosso) e l’ha puntata sui presenti, facendosi consegnare l’incasso guadagnato fino a quel momento, circa mille e 600 euro. Afferrati i soldi, il giovane è subito uscito verso l’esterno, dov’era atteso dal complice. I due sono immediatamente fuggiti, facendo perdere le tracce.

I dipendenti della farmacia, subito dopo, hanno chiamato il 113. Gli agenti del commissariato neretino, diretti dal vicequestore aggiunto Pantaleo Nicolì, hanno iniziato a sondare le vie circostanti, a caccia della coppia di malviventi, ed hanno ascoltato anche le testimonianze, per ricostruire sommariamente l’accaduto. Gli agenti hanno poi acquisito i filmati, che hanno immortalato le fasi salienti della rapina, per cercare elementi utili alle indagini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinatori assaltano la farmacia comunale. Bottino: mille 600 euro

LeccePrima è in caricamento