Nardò

Nel frigo prodotti scaduti e senza etichette, sanzioni per due locali

In una pizzeria, multata anche per i tavoli all'esterno non autorizzati, carabinieri e ispettori Asl hanno trovato salumi scaduti di validità. In un ristorante, gamberi, insalata di mare, schiacciatine di polipo non tracciabili

@TM News/Infophoto

 

NARDO’ – Prodotti scaduti o senza etichettatura, nonostante i controlli sempre più ferrei, qualcuno ci casca ancora. E sono multe salate. In questi ultimi giorni di luglio, sul litorale jonico, in territorio di Nardò, i carabinieri della compagnia di Gallipoli, hanno svolto, insieme con i militari della stazione locale e personale del servizio veterinario dell’Asl, ispezioni in cinque esercizi commerciali. In due casi sono scattate le sanzioni: si tratta, rispettivamente, dei titolari di una pizzeria e di un ristorante.

Nella pizzeria, i carabinieri e gli ispettori dell’Asl hanno elevato multe per mille e 200 euro, sequestrando 4,6 chilogrammi di salame “Milano” e pancetta, poiché scaduti di validità. Secondo i carabinieri, questi prodotti, molto probabilmente, sarebbero stati utilizzati proprio per le pizze da servire in tavola ai clienti. Si trovavano all’interno del frigorifero del locale, dove erano conservate anche altre pietanze. Sempre nei confronti del titolare della pizzeria, è stata elevata un’ulteriore sanzione amministrativa di mille euro, a causa della mancanza di autorizzazione sanitaria per la somministrazione all’esterno di bevande ed alimenti. Aveva predisposto, nella sua proprietà, alcuni tavolini, al di fuori del locale.

Altre mille e 200 euro di multa sono poi state inflitte al proprietario del secondo locale, il ristorante, dove militari e personale dell’Asl hanno sequestrato 19,5 chilogrammi di gamberi, insalata di mare, schiacciatine di polipo, melanzane ripiene e polpette di carne, tutti prodotti che andranno distrutti. Infatti, sono stati trovati senza etichettatura e quindi non tracciabili. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel frigo prodotti scaduti e senza etichette, sanzioni per due locali

LeccePrima è in caricamento