rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Realizzato dal maestro Antonio De Donno / Nardò

Notte Bianca e l’albero artistico del Rotary club illuminano il Natale neretino

Per il quarto anno consecutivo torna l’installazione donata dai rotariani e posizionata sulla “villa” di via XX Settembre, a pochi passi dal tempietto dell’Osanna. Accensione il 7 dicembre con le luminarie e la notte del commercio

NARDO’ - La sua luce intensa e scintillante tornerà a brillare, per il quarto anno consecutivo, sulla villa di via XX Settembre a Nardò per tutto il periodo delle festività natalizie. E’ il caratteristico albero di Natale del Rotary Club cittadino, una consuetudine, ormai, che si abbina alle tradizionali  luminarie già allestite per le vie della città.

Sia l’albero che le luminarie, infatti, si accenderanno nella serata di mercoledì 7 dicembre in occasione della Notte Bianca del Commercio, dando il via simbolico al Natale neretino. L’albero sarà acceso alle 19,  le luminarie due ore più tardi.

Anche in questa occasione l’albero artistico del Rotary Club Nardò è opera di Antonio De Donno, figlio d’arte e maestro di creatività, che da Scorrano ha contribuito a portare nel mondo l’arte tutta salentina delle luminarie. L’albero ha una base di sei metri e un’altezza che supera i quindici metri. Come sempre, è stato posizionato sulla “villa” di via XX Settembre, a pochi passi dal tempietto dell’Osanna.

“Grazie ancora una volta al Rotary per questo albero di Natale” commenta l’assessora alla Cultura e al marketing territoriale Giulia Puglia, “così sapientemente illuminato e così carico di significati, in linea con l’impegno e la missione sociale del sodalizio. Una iniziativa che impreziosisce le luminarie e che rende ancora più bello un angolo molto centrale della nostra città. È un esempio bellissimo, peraltro, di come tutti possiamo farci carico della comunità, della sua bellezza, dei suoi bisogni”.

Il primo albero del Rotary fu installato in città nel 2019. L’allora presidente del Rotary Pantaleo Daniele e la moglie Graziana Ronzino, socia onoraria del sodalizio, pensavano proprio a un abete natalizio per ricordare e promuovere empatia e donazione come valori fondanti da condividere e promuovere: un simbolo, insomma, che fosse in grado di veicolare a tutti la missione del Rotary.

Questa idea si concretizzò proprio grazie all’incontro con il maestro De Donno, che già aveva idealmente elaborato un’opera di questo tipo al salone delle luminarie di Francoforte, che ogni anno ospita i migliori artigiani di luminarie di tutto il mondo. Così, dal 2019 a oggi, il Rotary dona alla comunità neretina l’albero di Natale, stilizzato e illuminato.

“Rinnoviamo il contributo alla città” aggiunge l’attuale presidente del Rotary Club Nardò, Marcello Falconieri, “in segno di augurio e con l’auspicio che ognuno possa vivere le feste in un clima di attenzione e solidarietà l’uno per l’altro, nel segno del senso di appartenenza alla comunità. Speriamo che serva a rendere più bella la città e a sensibilizzare tutti ad essere più disponibili e solidali”.

ALBERO Rotary-3

Le iniziative del Natale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte Bianca e l’albero artistico del Rotary club illuminano il Natale neretino

LeccePrima è in caricamento