menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I locali dove saranno trasferiti gli uffici.

I locali dove saranno trasferiti gli uffici.

Nuova casa per la sede Inps di Nardò. Da luglio trasferimento nell’Arca Palace

Il Comune ha concesso in affitto i locali del complesso edilizio di via Aldo Moro per sei anni dove saranno trasferiti gli uffici dell’istituto previdenziale

NARDO’ – Trasferimento in vista per la sede dell’Inps di Nardò, attualmente ubicata nell’immobile tra  di via Generale Cantore e via Bovio, che presto avrà una nuova casa. Gli uffici dell’istituto previdenziale infatti nei prossimi mesi saranno allestiti presso alcuni locali dell’immobile “Arca Palace” di via Aldo Moro che sono nella disponibilità del Comune di Nardò. L’amministrazione comunale dopo alcuni incontri con i responsabili dell’agenzia dell’Inps ha concesso in affitto alla stessa, per sei anni, una porzione del complesso edilizio prevedendo di incassare un canone di locazione di poco superiore ai 24 mila euro all’anno. Le firme sul contratto di locazione sono state apposte ieri dal dirigente dell’area funzionale Urbanistica e patrimonio Gabriele Falco e dal direttore della sede regionale di Inps, Maria Sciarrino.

Solo pochi mesi addietro il Comune di Nardò aveva acquisito la proprietà dell’immobile nell’ambito di un accordo del 2011 che prevedeva che la società proprietaria e realizzatrice del complesso, l’Aligros spa, trasferisse quella porzione all’ente comunale come corrispettivo in sostituzione del pagamento degli oneri di urbanizzazione per oltre mezzo milione di euro. Questi spazi sono rimasti inutilizzati in questi anni a causa di lungaggini burocratiche e di alcune questioni tecniche ora definitivamente sbloccate dall’amministrazione del sindaco Mellone. 

“Finalizziamo oggi un’operazione molto vantaggiosa per il Comune sotto molteplici punti di vista” spiega proprio il primo cittadino, “prima di tutto per aver risolto un nodo che la solita sonnolenza di chi ci ha preceduti non ha permesso di risolvere prima, poi per aver valorizzato un pezzo di patrimonio immobiliare, infine per il fatto di poter godere di un fitto attivo dopo un’epoca in cui l’ente ha pagato fitti dappertutto. Mettiamo a disposizione un immobile nuovo e funzionale dove dal 1 luglio ci sarà l’agenzia di Nardò dell’Inps, che ringrazio per la collaborazione di questi mesi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento