Domenica, 25 Luglio 2021
Nardò

Cani senza microchip o libretto. Multati i padroni negligenti

In un'operazione coordinata dalla compagnia di Gallipoli, a contrasto dell'abbandono degli animali, i carabinieri hanno controllato più di cento cani, elevando sanzioni per oltre mille e 500 euro a diciassette persone

 

NARDO’ – I proprietari di cani di certo non possono giustificarsi dicendo di non sapere di dover iscrivere i propri animali all’anagrafe canina. Se ne parla da anni. Eppure, nell’ambito di un’operazione  condotta nel territorio del Comune di Nardò e coordinata dal comando della compagnia dei carabinieri di Gallipoli, di “amici a quattro zampe” senza microchip o libretto identificativo ne sono stati trovati diciassette.

I controlli hanno riguardato oltre cento animali, di varie razze e dimensioni. In alcuni casi i cani non erano muniti del microscopico ma utilissimo dispositivo sottocutaneo di identificazione né i rispettivi proprietari avevano mai fatto predisporre il libretto dal veterinario. Il totale delle sanzioni inflitte ai cittadini negligenti ha sfiorato i mille e 500 euro.

Il controllo operato dai militari è stato finalizzato al contrasto dell’ancora troppo diffuso fenomeno di abbandono degli animali: la presenza del microchip, infatti, rappresenta un deterrente nei confronti di ogni pericolosa tentazione di disfarsi degli animali. Soprattutto in prossimità della stagione estiva, quando gli episodi – che sono passibili di sanzione penale – diventano più frequenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cani senza microchip o libretto. Multati i padroni negligenti

LeccePrima è in caricamento